Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Politeama / Via Emerico Amari

Metro in via Amari, aiuole coperte dal cemento: "Scelta vergognosa"

La protesta dell'Aidaa, l'associazione italiana per la difesa dell'ambiente. La colata di cemento ha invaso i marciapiedi. Le piante erano state tagliate un anno fa per consentire i lavori nel cantiere della metro

Il cemento invade i marciapiedi di via Emerico Amari al posto delle vecchie aiuole. Non c'è alcuna traccia delle vecchie piante tagliate un anno fa per consentire i lavori nel cantiere della metro. Nel giorno in cui l'amministrazione comunale annuncia "lavori di compensazione del verde negli spazi interessati dalla linea 1 del tram", nella centralissima via Amari un "tappo" di cemento, ancora fresco, ha coperto definitivamente la terra. Unica eccezione un alberello d'ulivo piantato forse da un commerciante.

Per l'Aidaa, l'associazione italiana a difesa dell'ambiente, si tratta di una scelta vergognosa: "Dopo avere distrutto le nostre tasche, adesso con arroganza, stanno distruggendo il nostro verde". Così Rosalba Rabboni, responsabile palermitana: "Non è corretto distruggere le aiuole per la metropolitana. Già a Palermo c'è poco verde. Se poi eliminiamo quello che ha abbiamo...". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Metro in via Amari, aiuole coperte dal cemento: "Scelta vergognosa"

PalermoToday è in caricamento