rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Cronaca

Caldo, venerdì da bollino rosso a Palermo ma nel weekend lieve calo delle temperature

Sarà un fine settimana all'insegna del sole. La pioggia non interesserà il capoluogo ma l'entroterra siciliano

Due i concetti chiave: caldo nelle medie stagionali e temporali di calore pomeridiani nell'entroterra. Dal punto di vista meteorologico ritroveremo condizioni di alta pressione prevalente sul territorio siciliano, che determinerà soleggiamento diffuso e caldo estivo molto prossimo alle medie climatiche tipiche per il periodo.

Instabilità di calore (acquazzoni o veloci temporali) a ciclo pomeridiano interesserà l'entroterra delle province di Enna e Catania (principalmente in Comprensorio etneo qui con puntuali grandinate e colpi di vento) nonché più sporadicamente l'entroterra posto a cavallo tra le province di Caltanissetta, Agrigento e Ragusa. La situazione, al momento, non sembra pronosticare cambiamenti significativi nel corso della settimana di Ferragosto. Occorrerà comunque restare aggiornati.

Meteo Palermo

Ci attende un weekend soleggiato su Palermo con estremi termici di 26-33°C e ventilazione al più moderata da nord-est nel corso del pomeriggio. Nella nuova settimana poche novità salvo uno o due giorni con maggiore variabilità pomeridiana, specie a ridosso dei rilievi più interni.

Il bollettino della Proteizione civile

La Protezione civile regionale ha diffuso oggi il bollettino numero 164 per rischio incendi e ondate di calore, valido dalla mezzanotte del 5 agosto e per le successive 24 ore. Per domani è previsto a Palermo il massimo livello (3, colore rosso) per il rischio di ondate di calore, con una temperatura massima percepita di 36°. Per quanto riguarda il rischio di incendi, per la giornata di domani nella provincia di Palermo è "media" la pericolosità prevista, con livello di "preallerta" (colore arancione).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caldo, venerdì da bollino rosso a Palermo ma nel weekend lieve calo delle temperature

PalermoToday è in caricamento