Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Politeama / Via Francesco Crispi

Il mercato ittico sarà abbattuto e ricostruito: il Comune vuole venderlo all'Autorità portuale

La Giunta vorrebbe venderlo inserendolo nel piano delle alienazioni, che comunque deve passare al vaglio del Consiglio. L'ente porto, a sue spese, dovrebbe realizzare una struttura più piccola e funzionale. Stop all'appalto per la messa in sicurezza del vecchio edificio

L'amministrazione comunale intende vendere il mercato ittico all'Autorità portuale, "che lo demolirà e ne ricostruirà uno nuovo ma più piccolo". Lo ha rivelato il presidente dell'Authority, Pasqualino Monti, oggi a margine dell'inaugurazione del terminal aliscafi e della presentazione dei lavori che rivoluzioneranno l'area del cosiddetto molo trapezoidale.

La Giunta vorrebbe vendere l'ittico, inserendolo nel piano delle alienazioni. Si tratta di uno degli atti propedeutici al bilancio, che dovrà passare ora al vaglio del Consiglio comunale. "Mi auguro - ha detto il presidente Monti - che Sala delle Lapidi possa approvare l'atto nel più breve tempo possibile. Il mercato ittico rientrerà tutto nel demanio marittimo, dopodiché procederemo all'abbattimento per ricostruire una struttura più piccola da affidare a un massimo di dieci concessionari".

Il Comune in pratica vorrebbe cedere la particella di sua proprietà all'Autorità portuale, mantenendo la gestione del mercato. Che quindi ricadrà interamente in area demaniale. Tra l'altro nel Piano regolatore generale l'ittico non è nemmeno previsto. Da questa operazione di riqualificazione, il Comune potrebbe avere un ritorno non indifferente: senza uscire un soldo infatti si ritroverà una struttura più moderna e funzionale. Motivo per cui l'amministrazione ha stoppato l'appalto per la messa in sicurezza dell'edificio dove oggi si trovano i posteggi.

Per salvaguardate le attività dei concessionari, il Comune avrebbe già chiesto all'Autorità portuale di mettere a disposizione una struttura provvisoria in cui effettuare le compravendite dei prodotti ittici. Ciò consentirà ai commissionari di continuare a lavorare quando il vecchio mercato verrà abbattuto. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il mercato ittico sarà abbattuto e ricostruito: il Comune vuole venderlo all'Autorità portuale

PalermoToday è in caricamento