rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca Politeama / Via Francesco Crispi

Mercato ittico, riprende quota il progetto per l'abbattimento e la ricostruzione

Sala delle Lapidi aveva bocciato un emendamento al piano delle alienazioni che prevedeva la vendita all'Autorità portuale e la successiva riqualificazione nell'ambito dei lavori del nuovo molo trapezoidale. Dopo una fase di stallo, la riqualificazione fa passi in avanti. Varrica (M5S): "Presto arriverà in Consiglio"

Lo scorso 15 dicembre il Consiglio comunale aveva bocciato un emendamento al piano delle alienazioni che prevedeva la vendita del mercato ittico all'Autorità portuale. Adesso, dopo una fase di stallo, riprende quota il progetto di abbattimento e ricostruzione della struttura di via Crispi nell'ambito dei lavori di riqualificazione del molo trapezoidale. Quindi con fondi extra comunali. Un'occasione più unica che rara per il Comune, che potrebbe così dare agli operatori economici e alla città un impianto nuovo di zecca.

Il nuovo mercato del pesce sarà più piccolo e funzionale: il progetto messo a punto dall'amministrazione comunale e dall'ente porto "è in fase avanzata e presto dovrebbe essere riproposto nel piano delle alienazione, per consentire a Sala delle Lapidi di poter deliberare avendo conoscenza di tutto l'iter per il nuovo mercato".

A dirlo è il deputato nazionale del M5S, Adriano Varrica, che parla di "passi in avanti". E aggiunge: "In queste settimane ho garantito il mio supporto istituzionale all'Autorità portuale ed al Comune di Palermo per definire nel più breve tempo possibile una proposta esaustiva e convincente da sottoporre al Consiglio comunale. Dobbiamo cogliere questa occasione per la riqualificazione del mercato ittico e di tutta l'area circostante, coerentemente con l'investimento di 25,5 milioni di euro per il molo trapezoidale che, grazie ad un lavoro di squadra col Presidente Monti, abbiamo ottenuto lo scorso agosto".

"Insieme al gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle - dichiara - continueremo ad accompagnare questo percorso e, ove necessario, forniremo il nostro contributo, convinti che il coinvolgimento dell'Autorità portuale possa garantire il rilancio, sia in chiave cittadina, sia turistica, del mercato ittico", conclude l'esponente pentastellato.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercato ittico, riprende quota il progetto per l'abbattimento e la ricostruzione

PalermoToday è in caricamento