menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mercatino dello Sperone a ridosso del tram, Cangelosi: "E' pericoloso, va spostato"

Da un anno si attende che venga trasferito in via Di Vittorio ma i lavori sono fermi. I ritardi hanno indotto la Seconda circoscrizione a rivelgersi alla commissione consiliare Aziende

Allo Sperone, da un anno, attendono che il mercatino del lunedì di piazza Grandi e via Pecori Girardi venga spostato in via Di Vittorio. Con l'entrata in esercizio del tram infatti non ci sono più le necessarie condizioni di sicurezza per i convogli dell'Amat e per i cittadini. A sollevare il caso è stato il consigliere della Seconda circoscrizione, Michele Cangelosi (Gruppo Misto): "C'è un'ordinanza dell'ufficio Traffico dello scorso marzo, scaturita dalla mia mozione, che prevede lo spostamento. A distanza di 11 mesi però non sono stati completati i lavori assegnati ad alcune ex municipalizzate per portare il mercatino in via Di Vittorio". Dalla sistemazione dei marciapiedi e del manto stradale al diserbo, passando per l'installazione della segnaletica. "Ancora oggi - dice Cangelosi, che è anche conducente di tram all'Amat - non viene tutelata l'incolumità pubblica. Ombrelloni e veicoli dei venditori ambulanti sono troppo vicini ai binari alla linea elettrica a 750 volt che alimenta il tram. In alcuni punti, inoltre, non viene permesso l'attraversamento ai pedoni".

In base all'ordinanza emessa dall'ufficio Traffico, le 150 postazioni mercatali devono stare ad almeno sei metri dalla ringhiera. Ecco perché si è deciso di spostare il mercatino in via Di Vittorio. I ritardi nell'applicazione dell'ordinanza hanno indotto la Seconda circoscrizione a rivelgersi alla commissione consiliare Aziende. "L'inerzia delle aziende incaricate di effettuare i lavori - conclude Cangelosi - si aggiunge alla mancanza di controllo del territorio. Abbiamo chiesto un presidio costante alla polizia municipale sia durante i mercatini sia perché ci sono cittadini indisciplinati che transitano lungo i binari del tram". Anche in questo caso però tutto è rimasto lettera morta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento