Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Malaspina

Minori, due superchef al Malaspina firmano il menu di Natale

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Saranno due chef di grido a firmare domani, martedì 20, il menu del pranzo a base di pesce con cui i giovani rinchiusi nell’Istituto penale per minorenni, di Palermo, festeggeranno il Natale. Due griffe della cucina siciliana che intendono così “contribuire al recupero pieno dei ragazzi e alla loro integrazione nella società”. Sono Giulio Sorrentino e Fiamma Formisano. Il primo è uno dei protagonisti dellaterza stagione Tv di Hell's Kitchen Italia, programma televisivo andato in onda anche quest’anno su Sky.

La Formisano è un volto noto, tra l’altro, del Sicilian Fish on the Road, il tour itinerante promosso dalla Regione che, qualche tempo fa, ha proposto in diverse città italiane ed europee, le tipicità a tavola del made in Sicily. Il pranzo nella Casa circondariale, organizzato dal direttore Michelangelo Capitano, intende portare tra le mura del reclusorio “il calore e il clima propri del Natale”, nel solco di un rapporto costruttivo tra carcere e società.

Il menu sarà costruito sul pescato del giorno. E i due chef saranno affiancati dai ragazzi di Cotto in Flagranza, il marchio di biscotti prodotti al Malaspina nell’ambito del progetto di reinserimento che vuole garantire un futuro ai giovani, una volta terminata la pena. All’evento prenderanno parte l'associazione ASD YouDive Club Capo Gallo, di Altofonte, impegnata nelle iniziative di riqualificazione dei minori reclusi attraverso il contatto col mare e la natura, concepita come luogo di inclusione. E il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minori, due superchef al Malaspina firmano il menu di Natale

PalermoToday è in caricamento