Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Medicina, test d'ammissione illegittimo: riammessi 5 studenti

Lo ha stabilito il Tar di Palermo che ha accolto il ricorso di alcuni giovani. Il motivo? La violazione dell'anonimato. Ministero e ateneo decisero di far compilare la scheda anagrafica prima del test, permettendo di identificare il codice dei candidato

Folla di studenti ai test di Medicina (foto archivio)

Il test di ammissione ai corsi di Medicina, Odontoiatria e Veterinaria è illegittimo. Lo ha stabilito il Tar di Palermo che ha accolto il ricorso presentato dagli avvocati Santi Delia e Michele Bonetti. L'ateneo palermitano è stato costretto ad ammettere in sovrannumero cinque studenti ricorrenti, condannando l'università alle spese processuali.

La decisione della prima sezione del Tar, presieduta dal giudice Filoreto D'Agostino, è stata maturata in considerazione della "violazione dell'anonimato" dopo che ministero e ateneo decisero di "far compilare la scheda anagrafica del candidato prima dello svolgimento dei test ed esporla sul banco accanto al documento di riconoscimento, consentendo di conoscere il codice identificativo abbinato a ciascun candidato prima della compilazione dei questionari".

LA REPLICA DELL'UNIVERSITA'

Già qualche settimana fa il Consiglio di Stato aveva segnalato che anche il concorso nazionale per l'ammissione ai tre corsi appena concluso avrebbe potuto incorrere in una sentenza di annullamento.  La questione si aggiunge al ricorso collettivo per l'annullamento del test d'ingresso. Il motivo del contendere riguardava il "bonus maturità", ideato per gratificare lo studente diplomato con un voto alto ma lesivo per tutti gli altri. Ma tale bonus fu cancellato proprio a ridosso dei test di ammissione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medicina, test d'ammissione illegittimo: riammessi 5 studenti

PalermoToday è in caricamento