Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Portiere del Geraci minacciato di morte e colpito: Daspo per il presidente avversario e il figlio

L'episodio è avvenuto a Mazara del Vallo durante una partita valevole per il campionato di Eccellenza. Il questore ha disposto per entrambi gli aggressori il divieto di accesso a tutti gli stadi ed impianti sportivi del territorio nazionale

Insultato, minacciato di morte e colpito. Sfortunato protagonista dell'episodio è stato il portiere dell'A.C. Geraci. Adesso il questore di Trapani ha emesso due Daspo nei confronti del presidente della A.S.D. Mazara Calcio (militante nel campionato di eccellenza regionale - girone A) e del figlio di 19 anni. I due, durante la partita contro il Geraci, disputata all'impianto sportivo di Mazara del Vallo, hanno insultato e minacciato di morte il portiere della squadra avversaria.

Il giocatore è anche stato colpito al collo con uno schiaffo che lo ha fatto cadere per terra. Il questore ha quindi disposto per entrambi gli aggressori il divieto di accesso a tutti gli stadi ed impianti sportivi del territorio nazionale, in occasione di tutti gli incontri di calcio, per un anno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Portiere del Geraci minacciato di morte e colpito: Daspo per il presidente avversario e il figlio

PalermoToday è in caricamento