Cronaca

A Palermo è tempo di Pride, artista dona un'opera per finanziare le battaglie di Lgtb

Si tratta di una riproduzione unica della tela “Gayskull” che raffigura He-Man, il giocattolo targato Mattel. A realizzarla Max Ferrigno: "Se si renderà necessario, sarò ben felice di allestire insieme al mio staff un'asta"

Donata un'opera d'arte per finanziare le attività che il direttivo del Coordinamento del Palermo Pride organizza, tutto l'anno, nel capoluogo per l'affermazione dei diritti Lgbt e umani. A regalarla con questo scopo il prossimo 29 giugno sul palco del Pride, in piazza Bologni, sarà Max Ferrigno, artista pioniere della corrente “New Pop”.

Si tratta di una riproduzione unica (misure 90x135) della tela “Gayskull” (120x180) che raffigura il personaggio fantasy-eroico He-Man, protagonista dei cartoni animati degli anni ottanta e giocattolo targato Mattel. Colto nella sua posa plastica mentre invoca “la forza di Grayskull”, invece della spada l'eroe regge un milkshake. Lo sfondo è damascato, sulle tinte del rosa antico e del rosa shocking.

"Nella speranza che sempre più il direttivo sia in grado di pianificare manifestazioni e incontri per la comunità intera  - afferma l'artista - e che possa esporre l'opera nei locali che riterranno opportuni, questa stampa è da considerarsi come un investimento e, se si renderà necessario, sarò ben felice di allestire insieme al mio staff un'asta per finanziare le attività del Palermo Pride". La sorella dell'artista ha dovuto lottare per coronare il suo sogno di sposare Lilly. "So quanto siano importanti alcune battaglie - conclude Ferrigno - ed è importante l'apporto di ciascuno per la felicità di tutti".


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Palermo è tempo di Pride, artista dona un'opera per finanziare le battaglie di Lgtb

PalermoToday è in caricamento