Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Si potrà dire "sì" anche a Villa Niscemi, arriva l'ok del Consiglio comunale per i matrimoni con rito civile

Le cerimonie si svolgeranno nella sala delle Carrozze. Da aprile a ottobre disponibile anche Villa Trabia. Giambrone: "A disposizione della cittadinanza uno dei siti più belli e prestigiosi della città"

Si potrà dire "sì" anche nella sala delle Carrozze di Villa Niscemi. Lo ha deciso la Giunta comunale, che questa mattina ha approvato, su proposta del vicesindaco con delega ai servizi demografici, Fabio Giambrone, una delibera che consentirà la celebrazione di matrimoni con rito civile e delle unioni civili anche nella sede comunale che si trova nell'omonima piazza.

La sede di rappresentanza del Comune, confinante con il parco della Favorita, va ad aggiungersi quindi alle sedi dell’ex Fonderia Reale e dell’ex chiesa di San Mattia ai Crociferi, dell’assessorato ai Servizi Demografici di Piazza Giulio Cesare, nonché ai locali delle otto Circoscrizioni e, per il periodo compreso tra aprile ed ottobre, al complesso monumentale dello Spasimo ed allo spazio esterno di Villa Trabia.

"Un segnale importante e di attenzione verso chi si sposa -  sottolinea Giambrone - da parte dell'amministrazione che ha deciso di mettere a disposizione della cittadinanza uno dei suoi siti più belli e prestigiosi".

Le celebrazioni si svolgeranno nell'ambito di una programmazione condivisa con l’ufficio del cerimoniale e nel rispetto delle vigenti prescrizioni anti-covid.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si potrà dire "sì" anche a Villa Niscemi, arriva l'ok del Consiglio comunale per i matrimoni con rito civile

PalermoToday è in caricamento