Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Massimo Midiri eletto nuovo rettore di Unipa: "Parola d'ordine sarà semplificazione"

Docente di Radiologia, 59 anni, succede a Fabrizio Micari. È stato eletto con 1.463 preferenze contro i 523 voti ottenuti dall'altro candidato, Francesco Vitale, professore di Igiene

Da sinistra il rettore Massimo Midiri e il pro rettore vicario Enrico Napoli

Massimo Midiri, 59 anni, docente di Radiologia, è il nuovo rettore dell'Università di Palermo. È stato eletto con 1.463 preferenze contro i 523 voti ottenuti dall'altro candidato, Francesco Vitale, professore di Igiene. "Provo una enorme emozione ma anche un grande senso di responabilità", sono state le prime parole, all'Adnkronos, del neo rettore. "Un voto così ampio - aggiunge - mi porta a immaginare una collettività intera che ha voluto fortemente queste elezioni. La cosa mi impaurisce ma mi fa anche piacere, perché mi dà la forza di potere contare su tanti e tanti collegi straordinari.Forse ha convinto molto l'idea di squadra ampia, con 8 prorettori più il vicario e me. Io vorrei creare una squadra di governo che non decida dall'alto. E che possa scegliere con tutte le sensibilità più adatte".

"La prima cosa che farò appena mi insedierò - annuncia, quindi - è mettere le mani sui regolamenti dell'ateneo che a volte sono in contraddizione tra loro. La semplificazione sarà la parola d'ordine che daremo agli uffici. Oggi, ad esempio, molti non fanno ricerca perché impauriti da lungaggini burocratiche".

"E' una possibilità enorme per Palermo - prosegue Midiri - sarà un sestennio delicato che vede un'apertura di credito da parte dell'Europa solo fino al 2025. Abbiamo tre anni per intercettare fondi, per me è un obiettivo imprescindibile".

Immediate le congratulazioni dal mondo della politica e della società civile. "Esprimo particolare soddisfazione per l'elezione alla carica di Rettore dell'Università di Palermo il professore Massimo Midiri, del quale, anche a ragione della lunga collaborazione professionale e scientifica, mi sono note le doti di competenza, saggezza ed equilibrio", dice l'assessore regionale all'Istruzione, Roberto Lagalla. "Si è trattato - aggiunge - di un'affermazione indiscutibile, maturata sulla scorta di una larga partecipazione al voto da parte della comunità accademica, segno di grande attaccamento all'istituzione universitaria e di diffusa volontà di cambiamento e rinnovamento dell'Ateneo. Sono certo che il dialogo con il governo regionale ne risulterà ulteriormente rafforzato e del tutto libero da ogni interferenza politica, nell'interesse reale della Sicilia e della crescita delle giovani generazioni". 

"Al professore Vitale, valido concorrente nella leale sfida per il rettorato, confermo sentimenti di stima e di personale considerazione, sicuro che non mancherà alla nuova amministrazione, e sullo scenario regionale, il suo contributo ideale e progettuale", conclude Lagalla.

Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando dopo aver ringraziato il rettore uscente Fabrizio Micari "per il lavoro svolto con grande impegno alla guida della realtà accademica palermitana, che ha registrato, in questi anni, numeri importanti in termini di nuove immatricolazioni e ha fornito importanti servizi agli studenti", si rivolge al neo eletto Midiri: "Al professore Massimo Midiri, a nome di tutta la città di Palermo, rivolgo congratulandomi per l'elezione, gli auguri di buon lavoro per il suo nuovo incarico".

"Le mie più vive congratulazioni al professor Massimo Midiri, nuovo rettore dell’Università di Palermo. Da sempre convinto che le università siciliane debbano essere fucina della migliore progettualità per far progredire l’Isola, gli auguro buon lavoro certo che, sotto la sua guida, l’Ateneo di Palermo vivrà una ulteriore felice stagione nel segno della eccellenza formativa", afferma il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci.

Le "più sentite congratulazioni" al nuovo rettore commissario straordinario dal Policlinico Giaccone, Alessandro Caltagirone: "L’Azienda Ospedaliera Universitaria  Policlinico “Paolo Giaccone” è diretta espressione dell’Ateneo e porta avanti le sue attività coniugando quelle tre anime principali che da sempre la caratterizzano: ricerca, didattica e assistenza. Sono certo che il Prof. Midiri - professionista  proveniente dal mondo sanitario - saprà valorizzare con ulteriore sensibilità quella sinergia di intenti e di visione volta al raggiungimento di ulteriori traguardi comuni. Tra essi vi è di certo quello di  rendere l’ Azienda Ospedaliera Universitaria sempre più competitiva affinché consolidi nel tempo la sua centralità sia come luogo di cura, sia quale tempio di formazione per le nuove generazioni di professionisti sanitari. Una competizione, quella vissuta con questa elezione, che ha visto protagonista anche il Prof. Francesco Vitale, attuale direttore del Dipartimento di Oncologia e Sanità pubblica, che saprà certamente dare un costante contributo alla crescita del nostro Policlinico Universitario".

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Massimo Midiri eletto nuovo rettore di Unipa: "Parola d'ordine sarà semplificazione"

PalermoToday è in caricamento