Igor D’India sulle orme di Garibaldi Marsala-Torino in bici e con l'iPhone

Il filmaker palermitano ha documentato l'intero percorso durato venti giorni fotografando i luoghi attraversati dalle "Camicie rosse" e registrando interviste sotto il sole cocente estivo

Igor D'India a Torino

Il Garibaldi del XXI secolo… in bicicletta e con l’iPhone. Così, con una bici da corsa di seconda mano, il filmaker palermitano Igor D’India è riuscito nell’impresa di rifare “da sud verso nord” l’impresa dei Mille: 2100 chilometri percorsi da Marsala a Torino sulle orme delle camicie rosse.

Sfidando le alte temperature estive il ventisettenne documentarista è partito lo scorso 1 agosto, - affrontando temperature oltre i 40 gradi ed ha risalito l’intero stivale in appena 3 settimane e la sera del 21 agosto ha raggiunto la statua di Garibaldi in piazza Castello a Torino.

In questi 21 giorni sulla sella, Igor ha raccontato l’intero percorso, fotografando i luoghi attraversati dalle “Camicie rosse” garibaldine (Calatafimi, Teano e Quarto in primis) e registrando interviste con un iphone. Un modo di tentare di raccontare la storia al tempo del Web 2.0, documentato per intero sul sito Internet www.igordindia.it/myblog.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ho scalato l’Italia – racconta Igor –  dalle infinite vigne marsalesi a quelle immense montagne che si intravedono davanti il sole rosso fuoco al tramonto su Torino.  Pedalare è stato per me regalare pensieri, colmare distanze tra gli amici, muovere la macchina dei sogni. Quel che mi chiedo adesso è: “E ora che faccio?".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trabia, matrimonio da incubo: sposa investita dalle fiamme durante il flambè di benvenuto

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Chiudono il negozio mentre sono in camerino, mamma e figlia bloccate per 2 ore da Ovs

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • Viale Regione, rapinatori armati di coltello assaltano il Lidl: scatta il fuggi fuggi

  • Coronavirus, 61 i nuovi casi in Sicilia: a Palermo un'altra vittima e un neonato contagiato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento