Scopre che la moglie lo tradisce e la prende a schiaffi davanti a un bambino: condannato

Così ha deciso il giudice che ha dato 4 mesi a un 38enne imputato per il reato di percosse. Durante un viaggio in auto, alla presenza del nipotino, l'uomo avrebbe trovato dei messaggi inequivocabili sul cellulare: lei aveva una relazione con un collega

(foto archivio)

Scopre sullo smartphone il tradimento della moglie durante un viaggio in auto per tornare dal Nord Italia a Palermo e la schiaffeggia davanti al loro nipote. Il giudice della quinta sezione penale Nicola Aiello ha condannato un 38enne palermitano a quattro mesi (pena sospesa) per il reato di percosse.

Tutto è iniziato a ottobre 2015. L’uomo, sposato da dieci anni con una trentenne, avrebbe trovato alcuni messaggi dal contenuto inequivocabile scambiati fra la moglie e un collega. Una situazione inaspettata per il marito che, come da lui stesso ammesso, è stato travolto dall’ira. Ne è nata una discussione che si è conclusa con uno schiaffone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo l’accaduto la donna ha deciso di mettere la parola “fine” sul loro matrimonio e ha denunciato il marito che si è detto pentito per la reazione. Durante il processo il 38enne si è assunto infatti le proprie responsabilità per quell’episodio di violenza, per di più davanti a un minore, sostenendo di aver perso per un attimo la lucidità

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La corsa in ospedale e la disperazione, bambino di 3 mesi muore al Di Cristina

  • Maltempo in arrivo: temporali e rischio grandine, scatta l'allerta meteo

  • Tragedia a Isola, accusa un malore mentre esce dall'acqua e muore in spiaggia

  • Suicidio in via Guido Cavalcanti, commerciante di 62 anni si toglie la vita

  • "Ho ucciso io quella donna cinque anni fa: le ho stretto una corda al collo per sei minuti"

  • In Sicilia nuova ordinanza anti Covid: ingressi limitati nei locali, più controlli e stretta sui migranti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento