Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Partinico

La moglie muore in ospedale, lui prende la salma e la porta a casa: indagato

E' successo martedì all'ospedale di Partinico. La polizia è intervenuta su richiesta dei medici rintracciando un uomo poi segnalato in Procura: si ipotizza per lui il reato di sottrazione di cadavere

Avrebbe detto di essere stato autorizzato a portare a casa la moglie poco prima che morisse. Versione che però sarebbe stata smentita dai medici, secondo i quali invece la donna era già deceduta, tanto che dall’ospedale di Partinico è partita una chiamata per chiedere l’intervento della polizia. E’ successo al pronto soccorso del Civico dove gli agenti hanno identificato e poi segnalato alla Procura un uomo. I contorni della vicenda sono ancora da chiarire e per questo sono state avviate le indagini.

Secondo una prima ricostruzione una donna di 47 anni, dopo essersi sentita male, era stata portata martedì mattina al pronto soccorso, aperto a tutti i pazienti e non solo ai soggetti Covid positivi. Per cause da accertare la donna è deceduta e il marito avrebbe deciso di portare la salma a casa (poi affidata nuovamente alla struttura ospedaliera) per celebrare il funerale. Gli agenti indagano ipotizzando il reato di sottrazione di cadavere. Da accertare l'eventuale coinvolgimento di altre persone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La moglie muore in ospedale, lui prende la salma e la porta a casa: indagato

PalermoToday è in caricamento