rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

"Stai attenta a dove cammini": minacce di morte alla moglie di Mario Biondo

"Chi hai pagato per ucciderlo?": è uno dei tanti messaggi ricevuti da Raquel Sánchez Silva, la nota presentatrice spagnola e vedova del cameramen palermitano morto in circostanze misteriose a Madrid nel 2013. Slittano i risultati della terza autopsia: "Emerso un evento molto importante"

Raquel Sánchez Silva, la nota presentatrice spagnola, ha denunciato di avere subito nuove minacce di morte e insulti attraverso i social network per il caso Mario Biondo, il cameramen palermitano morto in circostanze misteriose a Madrid nel 2013. La conduttrice tv, secondo El Español, ha presentato una denuncia per molestie, insulti e minacce a pochi giorni di distanza dalla autopsia che potrebbe far luce su decesso di suo marito, ribaltando di fatto un caso che inizialmente liquidato con troppa fretta come suicidio.

"Stai attenta a dove cammini" o "Chi hai pagato per uccidere Mario?": sono solo alcuni dei messaggi che sono stati inviati a Raquel Sanchez Silva. La notizia è rimbalzata nei più importanti giornali spagnoli, come Marca. Il 30 maggio ricorrerà il sesto anniversario della morte di Biondo, che è stato trovato privo di vita nella casa in cui entrambi vivevano a Madrid.

La giustizia spagnola bollò subito il caso come suicidio e la questione fu chiusa. Ma subito dopo iniziò la battaglia dei genitori, Santina D'Alessandro e Pippo Biondo, per dimostrare che suo figlio era stato ucciso. Una battaglia a oltranza, che ha trovato il momento decisivo nelle scorse settimane, quando il Tribunale di Madrid ha ordinato di proseguire l'inchiesta e, quindi, indagare il medico legale che ha eseguito la prima autopsia di Mario Biondo. Le ragioni: le differenze riscontrate tra la relazione che il medico ha firmato nel 2013 e quella che è stata preparata dopo la seconda autopsia richiesta dai genitori in Italia.

I risultati della terza autopsia - svolta presso l'Istituto Anatomico del Policlinico di Palermo con esperti nominati dai pubblici ministeri italiani e anche una squadra indipendente assunta dalla famiglia stessa - erano attesi entro la fine di questo mese di gennaio. Ma l’esito della relazione autoptica ha subito un ritardo. "E' emerso un evento molto importante, non posso ancora rivelarlo ma si tratta di un fatto molto grave", ha detto negli scorsi giorni la madre di Mario Biondo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Stai attenta a dove cammini": minacce di morte alla moglie di Mario Biondo

PalermoToday è in caricamento