Il giallo della morte di Mario Biondo, il perito: "E' stato un suicidio"

Secondo la relazione del medico legale Paolo Procaccianti il cadavere non avrebbe segni nè di violenza nè di pressione. Il ragazzo quindi si sarebbe stretto da solo la pashmina di seta attorno al collo, dopo averla attaccata alla libreria

Quello di Mario Biondo sarebbe un suicidio. Questa la conclusione alla quale è giunto il medico legale Paolo Procaccianti, che eseguì l'autopsia dopo la riesumazione del cadavere disposta dalla Procura di Palermo, e che ha depositato la relazione sulle foto del corpo del giovane e della scena del delitto che le autorità giudiziarie iberiche hanno messo a disposizione dei pm siciliani. Il cameraman palermitano fu trovato morto impiccato nella sua abitazione di Madrid a maggio del 2013.

Il caso è stato inizialmente chiuso come suicidio, mentre la Procura di Palermo, dopo le numerose sollecitazioni dei genitori della vittima, ha deciso di riaprire il fascicolo e ha dato il via a nuove indagini. Sono 8 le persone sentite dagli investigatori, tra cui la moglie Raquel Sanchez Silva, famosa presentatrice spagnola.

Ma ora secondo l'anatomopatologo, il cadavere non avrebbe segni nè di violenza nè di pressione: il ragazzo, dunque, si sarebbe stretto da solo la pashmina di seta attorno al collo, dopo averla attaccata alla libreria. Le immagini del corpo e della stanza in cui fu trovato sono state consegnate ai sostituti procuratori palermitani Geri Ferrara e Claudio Camilleri dagli investigatori spagnoli durante l'ultima rogatoria effettuata dai magistrati a Madrid.

A non credere mai alla tesi del suicidio è stata soprattutto la madre di Mario. "Penso che quella sera sia successo qualcosa tra Raquel e mio figlio -. Dalle 21.30 fino all'una, circa, ci sono state diverse chiamate tra di loro. Evidentemente avevano qualcosa da dirsi, di cui discutere". Così parlò la mamma nello studio de "La vita in diretta", la trasmissione di Rai1. "Raquel dovrà dire la verità, finalmente, perché finora ha detto solo bugie", tuonò in studio il padre di Mario. A detta della criminologa Roberta Bruzzone, sarebbero stati messi in atto una serie di despitaggi per avvalorare ad arte la versione di un finto suicidio. "Noi pensavamo che fosse una coppia felice, ma solo dopo abbiamo capito che questa relazione non era affatto idilliaca - disse la mamma di Biondo -. Nel suo passato aveva tradito l'uomo con cui cui conviveva. Io penso che quella sera sia successo qualcosa tra loro due. Più di qualcuno non ha detto tutto quello che sapeva. Spero che almeno uno di loro possa crollare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpo al clan dell'Arenella, 8 arresti: c'è anche il boss accusato della strage di via D'Amelio

  • La migliore arancina di Palermo? Simone Rugiati non ha dubbi: "E' quella di Sfrigola"

  • Giro di escort in pieno centro: facevano prostituire 10 palermitane, tre arresti

  • Mafia, la vedova Schifani sull'arresto del fratello: "Sono devastata, per me è morto ieri"

  • L'Arenella e lo Scotto da pagare: dallo "stigghiolaro" a Galati nella rete del racket

  • Paura Coronavirus a Partinico, studentessa arrivata da Shanghai: "Trattata come una minaccia"

Torna su
PalermoToday è in caricamento