menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'operazione dei Nas

L'operazione dei Nas

Duecento chili di latte e formaggi in cattivo stato: sequestrato caseificio abusivo

Blitz dei carabinieri in un’azienda zootecnica di Marineo. Denunciata una donna di 70 anni. I controlli sono stati messi a segno dai militari di Misilmeri e del Nucleo antisofisticazioni e sanità di Palermo

Un caseificio abusivo privo dei previsti requisiti igienico-sanitari. Blitz dei carabinieri in un’azienda zootecnica di Marineo. Nel corso dei controlli messi a segno dai militari di Misilmeri e del Nucleo antisofisticazioni e sanità di Palermo sono "saltati fuori" circa 200 chili tra latte e formaggi, già pronti per la commercializzazione, tenuti in cattivo stato di conservazione.

La titolare, R.B. 70enne, è stata deferita in stato di libertà alla procura di Termini Imerese e segnalata all’Asp di Palermo. Inoltre le sono state elevate sanzioni amministrative per circa 4 mila euro. "Al locale - dicono dal comando dei carabinieri - sono stati posti i sigilli, mentre le attrezzature utilizzate per la produzione e la lavorazione degli alimenti sono state affidate in custodia giudiziale alla proprietaria dell’azienda".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento