"Batteri in mare", scatta il divieto di balneazione a Sferracavallo e Barcarello

L'Asp ha rilevato la presenza di enterococchi ed escherichia coli. "Al fine di tutelare la salute pubblica" il Comune ha emanato un'ordinanza di stop temporaneo ai bagni in cinque punti della borgata marinara: La Cala, Baia del Corallo, Stabilimenti Bagni, via Barcarello e ad est di via del Tritone

Divieto temporaneo di balneazione a Sferracavallo e Barcarello. Con un'ordinanza del sindaco Leoluca Orlando, il Comune ha stoppato la possibilità di fare il bagno a mare in cinque punti della borgata marinara: La Cala, Baia del Corallo, Stabilimenti Bagni, via Barcarello e ad Est di via del Tritone.

Il provvedimento è stato preso sulla scorta dei controlli effettuati dall'Asp il 27 maggio, che ha rilevato la presenza di enterococchi ed escherichia coli. Il divieto temporaneo di balneazione è stato deciso dal Comune al fine "di tutelare la salute pubblica". L'Amat ha provveduto ad installare i cartelli di divieto di balneazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"I cartelli - si legge nell'ordinanza - dovranno rimanere installati fino a quando l'Asp avrà comunicato gli esiti analitici che confermino valori inferiori ai limiti di legge".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

  • Abbattuto il pilastro del cancello di Villa Igiea: assessore chiama i carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento