Cronaca Sferracavallo

Da Sferracavallo a Melbourne sulla via del gelato artigianale

Marco Enea, giovane 22enne, ha scelto di lasciare la sua terra per realizzarsi all'estero. Con un pizzico di fortuna e tanta buona volontà ha aperto insieme ad un socio la gelateria "Il melograno"

Ha lasciato la sua terra, il mare di Sferracavallo e ha aperto una gelateria a Melbourne in Australia. Ecco la storia di Marco Enea, un giovane che ha avviato un’attività dall’altra parte del pianeta lasciando la sua famiglia d’origine palermitana.  

 “La scelta Australia – spiega il giovane 22enne - proviene dal desiderio di andare nel posto più lontano da Palermo, terra di storia, di arte, di cultura ma che non dà grandi possibilità ai giovani volenterosi. Dopo aver trascorso 20 anni della mia vita nella mia città ho deciso di dare un cambio radicale a tutto, annoiato dalla solita routine. Avevo voglia di nuovo, l’Australia era la meta giusta per studiare l’inglese e lavorare. Appena sbarcato, novembre 2012, ero veramente l’ultimo arrivato, senza nessuna vera esperienza lavorativa e con la lingua che mi penalizzava tanto, ma avevo tanta voglia di fare”.

Poi una serie di spostamenti e l’occhio attento al commercio: “Le grandi “gelaterie” – racconta Marco Enea - erano sempre piene di gente, estate o inverno, con un prodotto omologato per tutti. Montagne colorate di “ice cream” industriale sono continuamente vendute in tutta Australia come gelato italiano artigianale, e per un ragazzo che viene da una famiglia che da quasi 25 anni produce gelato italiano artigianale era una grande offesa vedere che quel prodotto indefinito era  identificato e riconosciuto da tutti come “italian gelato”. Poi l’incontro fortunato perché alla gelateria di famiglia era entrato per caso un ragazzo italo/australiano di nome Carl dicendo di voler aprire una gelateria a Melbourne e portare il vero gelato italiano. “Da qui – spiega ancora Enea – è nata la collaborazione che ci ha portati ad avviare l’attività”. Così dopo mesi di vari studi i due giovani sono riusciti ad aprire “Il Melograno” 76 High st Northcote (Westgarth). E a chi gli chiede se tornerebbe in Italia, Enea risponde: “Si vedrà. Io sono giovane ed il mondo è grande… mi piacerebbe portare in giro per il mondo quello che la mia famiglia fa con passione da anni: ma per il momento è meglio rimanere con i piedi per terra”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Sferracavallo a Melbourne sulla via del gelato artigianale

PalermoToday è in caricamento