Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Mafia, il giorno di Dell’Utri: attesa per sentenza in Cassazione

I giudici della Suprema Corte dovranno decidere se confermare o meno la sentenza con cui il 29 giugno 2010 la Corte d'appello di Palermo condannò il senatore a sette anni di reclusione per concorso esterno in associazione mafiosa

Marcello Dell'Utri @Tm News-Infophoto

E’ iniziata stamattina l'udienza pubblica davanti alla quinta sezione penale della Cassazione, per il processo che vede imputato il senatore Pdl Macello Dell'Utri per concorso esterno in associazione mafiosa. I giudici della Suprema Corte dovranno decidere se confermare o meno la sentenza con cui il 29 giugno 2010 la Corte d'appello di Palermo condannò Dell'Utri a sette anni di reclusione, due in meno dei nove anni inflittigli in primo grado.

Gli “ermellini” dovranno esaminare i ricorsi presentati sia dall'imputato che dal Pg di Palermo, Antonino Gatto. La sentenza potrebbe arrivare già questa sera, anche se non si esclude un prolungamento della camera di consiglio fino a domani. L'udienza si è aperta con la relazione del giudice Maria Vessicchelli.

"Annullare senza rinvio la condanna a sette anni di reclusione, per concorso esterno in associazione mafiosa, a carico del senatore del Pdl Marcello Dell’Utri perché è piena di “errori di diritto che la rendono platealmente censurabile” e afflitta “dal solito pentitismo”. E’ questa la richiesta avanzata al termine della sua arringa dall’avvocato Massimo Krogh, legale di Dell’Utri, innanzi alla Quinta sezione penale della Cassazione.

“I giudici di Palermo – ha detto il legale - sono stati assediati da una Procura che, a ogni costo, voleva provare quello che non si poteva provare e hanno finito con lo scrivere una sentenza che contiene solo acrobazie”. Poi, l’avvocato ha aggiunto: “Non c’é mai stato “alcun incontro a metà degli anni ‘70 tra Silvio Berlusconi e i boss mafiosi Di Carlo, Teresi e Bontade e la Procura di Palermo si è ostinata a credere a questa bugia smentita da tutti gli accertamenti di fatto”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mafia, il giorno di Dell’Utri: attesa per sentenza in Cassazione

PalermoToday è in caricamento