Scuola Manzoni-Impastato, giornata conclusiva del Pon - educazione al patrimonio culturale, artistico ed ambientale

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Si è svolta giorno 4 dicembre nell'auditorium del plesso Impastato, la giornata conclusiva del PON - Educazione al Patrimonio culturale, artistico ed ambientale che ha visto gli alunni della scuola primaria e secondaria di primo grado, guidati dalle insegnanti Tiziana Baio ed Enza Conserva, impegnati in un percorso di educazione al Bello. Il percorso - hanno spiegato le docenti - si è articolato in due macro fasi quella del reperimento delle fonti ufficiali e quella della ricerca sul campo. Nella prima fase, acquisita la cartografia del territorio, si è realizzato un approfondimento, tramite l'utilizzo consapevole della rete, sugli uomini cui sono intitolate le vie del quartiere. In questa fase – aggiungono le insegnanti - è stata inserita la storia di Peppino Impastato che poco tempo fa era stata oggetto di un altro progetto della Scuola e che ha aiutato ad arricchire di senso il contenuto semantico della parola Bello.

La seconda fase è stata quella della ricerca sul campo che ha visto i nostri ragazzi in giro per le strade del quartiere al fine di verificarne lo stato e di progettarne l’immagine futura. Presenti l’Assessora Giovanna Marano, il Presidente della V Circoscrizione Fabio Teresi e Salvo Altadonna Presidente della Commissione Attività Sociali della stessa circoscrizione. L’Assessora, nel portare i saluti del Sindaco, ha sottolineato come il Bello afferisca più a contenuti interiori quali il rispetto, la tutela della persona passando anche per la tutela dei beni comuni, che ha fattori puramente estetici. Le sue parole hanno rafforzato quanto espresso dai ragazzi che al termine dell’incontro hanno consegnato a Giovanna Marano una lettera indirizzata al Sindaco.

E’ poi intervenuta la Preside Silvia Schiraldi che ha voluto ringraziare gli alunni per l’impegno, le docenti per la professionalità ed anche i genitori presenti. Educare al Bello – ha detto la Dirigente – da una prospettiva autentica e concreta ai nostri alunni che pur individuando le criticità del territorio nel quale vivono, non si adeguano e danno anima al loro innato istinto di positività nei confronti del futuro. Guardo lo stato di degrado attorno la scuola – ha detto Fabio Teresi – e chiedo agli alunni di appendere lungo le ringhiere dell’istituto i lavori realizzati al fine di mandare un messaggio di collaborazione ai residenti. Io e Salvo Altadonna – ha proseguito Teresi rivolgendosi ai ragazzi – non siamo qua in modo episodico siamo ormai una costante per molte delle scuole della nostra Circoscrizione. Per questo potete continuare a far conto su di noi – ha aggiunto in fine Salvo Altadonna - perché la Manzoni/Impastato non è la vostra scuola ma è la nostra ed il quartiere non è il vostro ma il nostro in un plurale che sempre di più deve accogliere ed includere.

Torna su
PalermoToday è in caricamento