Manifesto "Valle dell’Oreto", la Giunta comunale aderisce: "Riqualificare l'area"

L'assessore Giusto Catania: "E' un atto concreto che contribuirà alla valorizzazione di una parte importante della città e renderà fruibile la valle dell'Oreto e riqualificherà la costa sud della città"

Fiume Oreto, Palermo - Foto Francesco Anselmo © FAI - Fondo Ambiente Italiano (1)-2

La Giunta comunale, su proposta del dirigente dell'Area pianificazione urbanistica, condivisa dall'assessore al ramo, Giusto Catania, ha approvato l'adesione al Manifesto di intenti del 'Valle dell'Oreto e dei suoi affluenti Fiume Lato e fiume Sant'Elia, tratto di costa da S.Erasmo a Porticciolo della Bandita'. Il Manifesto di intenti, di cui il Comune di Palermo è l'ente capofila illustra i principali elementi di criticità, i possibili progetti da realizzare nell'area e le azioni urgenti da effettuare.

"L'adesione al contratto di fiume - dice l'assessore all'Ambiente ed alla Pianificazione urbanistica, Giusto Catania - è un atto concreto che contribuirà alla valorizzazione di una parte importante della città e renderà fruibile la valle dell'Oreto e riqualificherà la costa sud della città. La collaborazione attivata tra l'amministrazione comunale, la terza commissione consiliare, la società civile e i comuni di Monreale e Altofonte è stata favorita, in una prima fase, dal ruolo di coordinamento svolto dall'assessorato regionale al Territorio e Ambiente. Dopo la sottoscrizione si passerà alla fase operativa per pianificare gli interventi, sia manutentivi che strutturali, che devono avere una visione ampia e l'obiettivo di ricondurre dentro uno spazio di compatibilità ecologica il fiume Oreto e la costa in cui sfocia".

"Un atto di programmazione - sottolinea il sindaco, Leoluca Orlando - che racchiude lo spirito con cui l'amministrazione si sta muovendo rispetto all'Oreto in sintonia e collaborazione con gli altri Comuni, le associazioni che operano nel territorio, l'università e i cittadini che in questi anni si sono impegnati per la tutela del fiume e della sua valle. Un Manifesto che serve a inquadrare e dare organicità ai progetti già finanziati o approvati con fondi comunitari e che permetterà di rendere stabile la partecipazione di tutti e la condivisione delle scelte". Nei giorni scorsi, l'Amministrazione ha sottoposto al Governo nazionale il progetto per la creazione di un Parco del Fiume Oreto chiedendone l'inserimento nella programmazione nazionale del Recovery Fund. Il costo dell'operazione è stato valutato in 100.000.000 di euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Musumeci: in Sicilia negozi chiusi la domenica e nei festivi

  • Sottopassi di viale Regione chiusi, allagamenti e spiaggia "sparita": Palermo dopo una notte di maltempo

  • "Caricate i posti o la Sicilia diventa zona rossa": bufera per l'audio del dirigente della Regione

  • Utile come un termometro, aiuta a scoprire le polmoniti: perché comprare un saturimetro

  • Dal nuovo Riina al nipote di Michele Greco, boss ballano la techno: spot shock di Klaus Davi

  • Tamponi nelle scuole, l'Asp rende noto il calendario: ecco gli istituti coinvolti

Torna su
PalermoToday è in caricamento