Gli operai edili scendono in piazza: "Serve un cronoprogramma delle opere pubbliche"

Manifestazione davanti all'assessorato alle Infrastrutture di via Leonardo Da Vinci. La mobilitazione è promossa da Fillea Filca e Feneal. Prevista l'affluenza di manifestanti da tutte le province siciliane

Foto archivio

Presidio, dalle nove di questa mattina, degli edili siciliani di Fillea Filca e Feneal, che affluiranno da tutte le province siciliane, davanti all'assessorato alle Infrastrutture di via Leonardo Da Vinci.

"Chiederemo all'assessore  - spiegano il segretario della Fillea Cgil di Palermo Francesco Piastra e il segretario della Fillea Cgil Sicilia Franco Tarantino - di dare certezze sulle infrastrutture necessarie per la Sicilia con la predisposizione di un cronoprogramma delle opere pubbliche che si devono realizzare, a partire dai lavori sul ponte Himera e dalla predisposizione della bretella di collegamento sulla A 19 per superare il momento di emergenza. E - aggiungono Piastra e Tarantino - chiederemo un tavolo congiunto Regione-Provincia per affrontare anche la condizione di grave criticità di tantissime strade secondarie del territorio palermitano".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al sit-in saranno presenti anche i disoccupati edili di Palermo, che reclameranno a gran voce l'apertura dei cantieri per dare una prospettiva di sviluppo alla Sicilia e per garantire il lavoro. "Se non ci saranno risposte - continuano i due segretari della Fillea - si programmeranno ulteriori azioni di lotta".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trabia, matrimonio da incubo: sposa investita dalle fiamme durante il flambè di benvenuto

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Chiudono il negozio mentre sono in camerino, mamma e figlia bloccate per 2 ore da Ovs

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • Viale Regione, rapinatori armati di coltello assaltano il Lidl: scatta il fuggi fuggi

  • Coronavirus, 61 i nuovi casi in Sicilia: a Palermo un'altra vittima e un neonato contagiato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento