Cronaca Piazza Verdi

"Condizioni inaccettabili", edili in piazza contro la legge Fornero

Manifestazione unitaria indetta da Cgil, Cisl e Uil per sabato 31 ottobre in piazza Verdi. Secondo i sindacati: "Gli operai già operano in condizioni difficili e il prolungamento a 66 anni dell'età pensionabile è giudicata inaccettabile"

Foto archivio

Dopo la formazione, anche il sindacato degli edili, annuncia la massiccia presenza di lavoratori e disoccupati del settore alla manifestazione unitaria indetta da Cgil, Cisl e Uil per sabato 31 ottobre in piazza Verdi. Gli edili scenderanno in piazza in tutte le province dell'Isola.

"Abbiamo un piano folto di assemblee da svolgere anche nei prossimi giorni. Il malumore che registriamo è alto. Gli edili stanno aderendo in massa alla manifestazione - dicono i tre segretari di Feneal, Filca e Fillea Angelo Gallo, Dino Cirivelllo e Francesco Piastra - Gli esponenti di questa categoria chiedono anche la riforma della legge Fornero sulle pensioni, che ha un impatto devastante sul lavoratore edile. Gli operai già operano in condizioni difficili e il prolungamento a 66 anni dell'età pensionabile è giudicata inaccettabile".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Condizioni inaccettabili", edili in piazza contro la legge Fornero

PalermoToday è in caricamento