menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piazza Indipendenza, manifestazione degli operai edili: sit in con piccone e carriola

L'agitazione è stata indetta dai sindacati. Nel capoluogo siciliano i lavoratori di tutta l'Isola. "Dal 2008 a oggi - denunciano - sono andati persi 90 mila posti di lavoro"

Con pala, piccone e carriole oltre 600 edili siciliani hanno sfilato per le vie del centro radunandosi poi in piazza Indipendenza, davanti alla sede della Regione Siciliana. La manifestazione è stata indetta da Cgil, Cisl e Uil e dai sindacati di categoria Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil.

'Il settore è in ginocchio. Dal 2008 a oggi sono andati persi 90 mila posti di lavoro, 6 mila imprese hanno chiuso i battenti e il 36% dei lavoratori, ovvero 31mila, risulta essere in nero'', dicono Francesco De Martino e Salvatore Pasqualetto, segretari di Feneal Uil Sicilia e Uil Sicilia, Santino Barbera e Mimmo Milazzo, segretari di Filca Cisl Sicilia e Cisl Sicilia, Franco Tarantino, segretario di Fillea Cgil Sicilia.

I sindacati chiedono "un'efficace programmazione delle opere pubbliche anche con l'istituzione di una task force per la progettazione, l'avvio di un serio confronto con le forze sociali e che il governo regionale si impegni a creare occasioni di lavoro vero, produttivo e duraturo, senza il quale anche solo ipotizzare lo sviluppo della Sicilia diventa impossibile".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento