rotate-mobile
Cronaca

"Riaprire subito il campo Malvagno, Palermo ne ha bisogno": vertice al Comune

Le dichiarazioni di Leonardo Canto, consigliere comunale del gruppo "Azione con Calenda", durante l’incontro che si è svolto oggi alla sesta Commissione

"Il campo Malvagno deve essere nuovamente reso fruibile e restituito ai cittadini. Il territorio chiede spazi per le attività sportive". Sono le parole pronunciate da Leonardo Canto, consigliere comunale del gruppo "Azione con Calenda", durante l’incontro che si è svolto oggi alla sesta Commissione del Comune. 

Il Malvagno da circa un anno è stato dato in concessione alla Federazione italiana Rugby fino al 2030, con l'impegno di riqualificarlo e farne un polo di riferimento per l'intero rugby italiano. Ultimamente però si vocifera di un interesse delle società di rugby a trasferirsi al Velodromo, ormai pronto a riaprire.

"Il Comune deve provvedere al più presto a risolvere la convenzione con la società che attualmente dispone della struttura - dice Canto -. Il campo Malvagno deve essere immediatamente restituito alla pubblica fruizione. Si tratta di una delle poche strutture sportive comunali, peraltro dotata di una superficie pari a due campi di calcio, attualmente inutilizzata e in stato di abbandono. Non possiamo permettercelo: il Comune deve prontamente rientrarne il possesso e affidare il Malvagno a soggetti o società sportive che possano valorizzare l’area nell’interesse della collettività. Lo dobbiamo all’utenza e alle tante realtà che si occupano di attività sportiva per i giovani".  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Riaprire subito il campo Malvagno, Palermo ne ha bisogno": vertice al Comune

PalermoToday è in caricamento