Calci e schiaffi ai bimbi delle elementari: arrestate 3 maestre a Partinico

Operazione della Finanza, le vittime hanno 6 e 7 anni. Spiccano i maltrattamenti di una insegnante di sostegno nei confronti di un alunno disabile

Foto archivio

L'accusa è di quelle gravissime. Maltrattavano i propri alunni, mettendo in atto ripetute "violenze fisiche e psicologiche" anche con calci e schiaffi. Tre maestre di una scuola elementare sono state arrestate oggi a Partinico. I finanzieri della compagnia locale sono entrati in azione dopo la denuncia di alcuni genitori, che hanno dato il la alle indagini. Le vittime sono bambini di 6 e 7 anni, di seconda elementare. Secondo quello che è stato accertato i maltrattamenti nei confronti degli alunni erano aggravati "perché compiuti con abuso dei poteri, nei confronti di minori, all’interno di un istituto d’istruzione, in chiara violazione dei doveri inerenti una pubblica funzione".

GUARDA IL VIDEO

Ad allarmare i genitori sono stati gli "anomali" atteggiamenti dei propri figli che "lasciavano intendere comportamenti non del tutto corretti durante le attività in aula", spiega il comandante Marta Balbo. E in effetti le intercettazioni ambientali e le videoriprese disposte dal giudice, hanno permesso di confermare come le tre maestre fossero solite usare violenze fisiche e psicologiche nei confronti dei piccoli alunni. "Durante la giornata scolastica le insegnanti adottavano abitualmente un linguaggio fatto di minacce verbali e ingiurie, usando violenza fisica (schiaffi, pizzicotti, strattoni, calci) nei confronti di alcuni bambini - spiegano dalla guardia di finanza -. Spiccano, in questo contesto, i maltrattamenti di una insegnante di sostegno nei confronti di un bambino diversamente abile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Agli alunni sarebbero state inflitte “sofferenze fisiche e morali intollerabili”: per questo motivo il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Palermo, su richiesta della Procura della Repubblica, ha disposto gli arresti domiciliari per le tre maestre (i nomi non sono stati resi noti, ndr). Le insegnanti - secondo le prime informazioni raccolte - non erano inesperte e avrebbero alle spalle tanti anni di carriera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trabia, matrimonio da incubo: sposa investita dalle fiamme durante il flambè di benvenuto

  • Tragico incidente in via Roma, scontro auto-moto: un morto

  • Chiudono il negozio mentre sono in camerino, mamma e figlia bloccate per 2 ore da Ovs

  • Viale Regione, rapinatori armati di coltello assaltano il Lidl: scatta il fuggi fuggi

  • Coronavirus, 61 i nuovi casi in Sicilia: a Palermo un'altra vittima e un neonato contagiato

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento