Cronaca Montepellegrino / Via Brigata Aosta

"Aiuto, sta distruggendo casa": mamma fa arrestare figlio in zona via Brigata Aosta

Intervento della polizia in un appartamento dopo la telefonata di una donna che, in preda al panico, aveva riferito di essere stata aggredita dal figlio dopo l'ennesima lite per futili motivi

Maltrattamenti in famiglia: un palermitano di 28 anni, residente nei pressi di via Brigata Aosta, è stato arrestato dalla polizia. E' successo ieri mattina, quando gli agenti dell’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico sono intervenuti in un’abitazione da cui era arrivata una richiesta di aiuto da parte di una donna che, in preda al panico, aveva riferito di essere stata aggredita dal figlio che - a suo dire - "stava distruggendo tutta la casa".

"Arrivati sul posto - dicono dalla questura - i poliziotti hanno trovato la donna in evidente stato di agitazione e il proprio compagno con alcune ferite lievi e macchie di sangue sul corpo. La signora ha raccontato che dopo l’ennesimo litigio con il figlio, avvenuto per futili motivi, quest’ultimo si era scagliato contro di lei e il suo convivente, ferendolo con alcuni cocci di vetro, per poi distruggere casa con una mazza mobili e suppellettili e infine barricarsi in una stanza".

Gli agenti a quel punto hanno iniziato un'opera di mediazione con il ragazzo per convincerlo ad aprire la porta. Grazie alle parole dei poliziotti e all’intervento di alcuni parenti il 28enne ha "ceduto". Il giovane - che "vanta" dei precedenti - è stato portato negli uffici della Questura per gli accertamenti di rito e poi è finito al Pagliarelli. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Aiuto, sta distruggendo casa": mamma fa arrestare figlio in zona via Brigata Aosta

PalermoToday è in caricamento