Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Detriti e fango dopo l’alluvione a Corleone: chiusa una scuola, evacuate alcune case

Così è stato deciso in via precauzionale dopo la pioggia di sabato. Il prefetto di Palermo, Antonella De Miro, ha sorvolato l’area con un elicottero della polizia per poi fare un punto con i commissari del Comune

Corleone vista dall'alto

Chiuse una scuola e diverse strade, evacuate in via precauzionale alcune case. Resta critica la situazione a Corleone dopo il nubifragio che sabato scorso ha portato con sé morte e devastazione. Oggi nel comune del Palermitano il prefetto del capoluogo siciliano, Antonella De Miro, ha presieduto un briefing con l’Amministrazione comunale. Dopo aver sorvolato a bordo di un elicottero della polizia l'area interessata dall'alluvione, il prefetto si è recata al Comune per fare il punto della situazione. Per far fronte all'emergenza, nelle ore immediatamente successive alla "bomba d'acqua", i cittadini hanno messo a disposizione trattori ed escavatori per liberare dal fango le strade interrotte e salvare le persone intrappolate nelle macchine o nelle abitazioni.

In via precauzionale sono state evacuate abitazioni a rischio, chiuse diverse strade per crollo o pericolo e anche l'istituto comprensivo “G. Vasi”, invaso sabato notte da acqua, detriti e fango provenienti da un impluvio a monte della scuola, per l'innaturale deviazione del torrente Corleone, affluente del Belice sinistro, a causa di una pesante ostruzione dell'alveo del corso d'acqua. Alla riunione era presente anche l’Esercito, il cui intervento già ieri sera è stato chiesto dal prefetto per rimuovere una collinetta di fango e detriti che si è formata nella parte retrostante della citata scuola e garantire la ripresa tempestiva delle lezioni in condizioni di sicurezza. Ai commissari straordinari il prefetto ha rivolto parole di apprezzamento per "la costante presenza e l'indiscusso impegno per fronteggiare al meglio, già da venerdì scorso, la situazione emergenziale" (Fonte: Adnkronos).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Detriti e fango dopo l’alluvione a Corleone: chiusa una scuola, evacuate alcune case

PalermoToday è in caricamento