Maltempo, rami spezzati e cartelloni divelti per il vento: a Balestrate danneggiato orologio della chiesa madre

Decine le richieste di aiuto alla sala operativa dei vigili del fuoco. Le segnalazioni sono arrivate da più zone della città, da Mondello al Foro italico. Disagi anche a San Martino delle Scale, Ficarazzi e Villabate 

La chiesa di Balestrate

Cartelloni pubblicitari divelti, tettoie spazzate via e alberi abbattuti. Sono state decine le richieste di aiuto giunte alla sala operativa dei vigili del fuoco a causa del forte vento. Le segnalazioni sono arrivate da più zone della città, da Mondello al Foro italico, dallo Zen alla zona di corso dei Mille. Nella zona di Cardillo è caduto anche qualche fiocco di neve, che però non ha creato disagi.

Il vento che sferza Palermo non risparmia il monumento di piazza XIII Vittime | Video

Disagi anche in provincia: a San Martino delle Scale, Ficarazzi e Villabate in particolare. Danneggiato da un fulmine l'orologio della chiesa Madre a Balestrate. Si stanno valutando i possibili problemi strutturali. L'amministrazione comunale nei prossimi giorni provvederà alla riparazione. "Abbiamo una situazione meteo eccezionale. Nevica in paese. Il forte vento ha creato danni - dice il sindaco Vito Rizzo - un albero è caduto danneggiando il cancello di una villetta. Per quanto riguarda il campanile i calcinacci sono caduti all'interno".

Meteo, weekend "artico" con freddo e neve a quote basse

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Covid, Musumeci firma nuova ordinanza: bar e ristoranti aperti dalle 5 alle 18, ok ai negozi nei festivi

  • Scambio di morti per Covid all'obitorio del Civico, famiglia seppellisce la salma di un altro

Torna su
PalermoToday è in caricamento