Cronaca Resuttana-San Lorenzo / Viale del Fante

Crepe sul tetto, evacuata la piscina comunale

I carabinieri hanno fatto evacuare la piscina comunale a causa delle infiltrazioni d'acqua piovana e alcune crepe presenti sul tetto. L'assessore allo Sport Lapiana: "Per troppi anni la piscina è rimasta in stato di abbandono"

I carabinieri stanno facendo evacuare la piscina comunale a causa delle infiltrazioni d’acqua piovana e alcune crepe presenti sul tetto. Le piogge e la grandine cadute in queste ore su Palermo hanno peggiorato una situazione già difficile come conferma l'assessore allo Sport Cesare Lapiana.

"Per troppi anni - afferma Lapiana - la piscina è rimasta in stato di abbandono. Appena insediati abbiamo affrontato l'emergenza delle perdite dalla vasca e della messa in sicurezza dell'area di calpestio attorno alla stessa vasca. Solo pochi giorni fa abbiamo deliberato lo stanziamento di 200 mila euro per altri interventi di manutenzione, di cui la metà proprio per le opere murarie e di copertura. Un intervento evidentemente quanto mai necessario".

"Queste somme -spiega l'assessore - saranno disponibili non appena sarà approvato il bilancio di previsione del 2012, che come ha ricordato il Sindaco ieri, è necessario sia operativo entro Aprile". In ogni caso, terminate le verifiche tecniche necessarie, sarà valutata la possiblità di mantenere aperta la struttura per permettere agli atleti e agli amatori di proseguire la propria attività sportiva.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crepe sul tetto, evacuata la piscina comunale

PalermoToday è in caricamento