Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Maltempo e danni nel Palermitano, la guardia costiera salva 22 persone

Un violento temporale - con forti raffiche di vento - ha colpito la zona di Cefalù, costringendo i bagnanti a cercare riparo. Sott'acqua anche Trabia, Castelbuono, Catseldaccia e Finale di Pollina. Decine gli interventi della capitaneria

Guardia costiera

Pioggia e disagi ieri nella zona di Cefalù. Un violento temporale  - con forti raffiche di vento che hanno raggiunto i 35 nodi- ha colpito la zona nel pomeriggio, costringendo i bagnanti a cercare riparo. Sott'acqua anche Trabia, Castelbuono, Finale di Pollina, Termini Imerese, Casteldaccia, Sant'Elia, Porticello e Aspra.

Numerose le chiamate giunte alla sala operativa dei vigili del fuoco. Le segnalazioni riguardavano prevalentemente allagamenti e alberi caduti che bloccavano alcune strade.

L'ondata di maltempo ha colto di sorpresa anche molti diportisti e gli uomini della guardia costiera sono stati impegnati in decine di interventi. Complessivamente sono state soccorse sette imbarcazioni e tratte in salvo 22 persone, tra cui 4 bambini.  "E' stata anche prestata assistenza via radio - spiega la capitaneria - a oltre una decina di imbarcazioni da diporto che sono state avviate in sicurezza verso posti di ormeggio".

In particolare, gli uomini della guardia costiera hanno soccorso un'imbarcazione da pesca di 7 metri in avaria con 2 persone a bordo nelle acque antistanti il litorale di Casteldaccia – San Nicola l’Arena; un gommone di 4 metri con 5 persone a bordo, tra cui 3 bambini, che si trovava in avaria nel Golfo di Palermo; un natante da diporto di 7 metri con 6 persone a bordo, tra cui un bambino, che si trovava in avaria nelle acque antistanti l'Addaura; una barca a vela di 16 metri con a bordo sette persone con avaria al motore e alla deriva a circa 5 miglia a nord del porto di Cefalù; una barca di 5 metri in con una persona a bordo in avaria nel tratto di mare antistante il litorale di Aspra; un natante di 4 metri in con una persona a bordo in difficoltà sempre ad Aspra. La capitaneria è intervenuta anche in soccorso di un uomo che ha perso il controllo della sua imbarcazione ed è finito in acqua a circa un miglio dal porto di Cefalù. Il naufrago è stato recuperato e affidato alle cure del 118. Le sue condizioni non sono gravi e i medici hanno riscontrato una lieve ipotermia.

Segnalato anche il capovolgimento di un catamarano con due persone a bordo a Finale di Pollina e di un gommone a Cefalù. In entrambi i casi i malcapitati hanno raggiunto la costa senza bisogno dell'intervento delle motovedette.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo e danni nel Palermitano, la guardia costiera salva 22 persone

PalermoToday è in caricamento