Maltempo nel Palermitano, torrente esonda e travolge auto: un morto

Tragedia al chilometro 15 della statale 189 Palermo-Agrigento: l'Audi Q5 sulla quale viaggiava un uomo di 67 anni (insieme ad altre tre persone) è stata travolta da un'ondata di fango, nella zona di Castronovo

E' morto dopo essere stato travolto dal torrente Morello. La tragedia si è consumata ieri sera nella zona di Castronovo di Sicilia: la vittima, Giovanni Mazzara, 67 anni, è un pensionato di Campofranco (in provincia di Caltanissetta). L'uomo è stato identificato dopo alcune ore dall'incidente, avvenuto al chilometro 15 della statale 189 Palermo-Agrigento.

A causa delle forti piogge un'ondata di acqua e fango ha investito l'Audi Q5 sulla quale il pensionato viaggiava insieme ad altre tre persone che sono riuscite a mettersi in salvo. Giovanni Mazzara è stato invece trascinato e ritrovato dopo un'ora sommerso dall'acqua e dal fango. Il corso d'acqua ha trascinato via il veicolo spingendolo fuori dalla carreggiata. Mazzara, inizialmente disperso, è stato trovato più a valle senza vita. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, i vigili del fuoco, i sanitari del 118 e gli uomini della polizia stradale che hanno partecipato alle ricerche. Il medico legale dopo l'ispezione sul corpo del pensionato ha confermato la causa della morte per annegamento. La statale è stata riaperta alle 2 di notte. Sull'incidente indaga la Procura di Termini Imerese.

LEGGI ANCHE: LA TENDENZA METEO DELLA SETTIMANA

"Negli ultimi anni quel punto della statale si è sempre allagato - afferma il sindaco di Castronovo Francesco Onorato - el a colpa è della mancata manutenzione dei torrenti. I corsi d'acqua sono abbandonati a se stessi da anni e non riescono a contenere l'acqua che precipita in modo abbondante". Il primo cittadino spiega di aver più volte chiesto la pulizia dei torrenti. Con l'abolizione delle Province la competenza è passata all'Assessorato regionale al territorio. "Due anni fa io con un trattore sono riuscito a salvare due giovani rimasti intrappolati nell'acqua del torrente Morello - aggiunge il sindaco -, già allora si sarebbe dovuto fare qualcosa. Adesso c'è stata la vittima purtroppo. Ieri è stato terribile quanto abbiamo vissuto con i soccorritori. E la causa di tutto ciò non è solo la pioggia".

LEGGI ANCHE: Pescheti distrutti e strada franata: "Anche l'agricoltura è in ginocchio"

E sempre nel tardo pomeriggio di ieri, a causa dello straripamento del fiume, era stato bloccato il traffico all’altezza del chilometro 6 della strada statale 189 della "Valle dei Platani", all'altezza di Lercara Friddi. Sul posto è intervenuto il personale Anas - oltre alle forze dell’ordine - per gestire la viabilità e consentire il ripristino della circolazione. Proprio quella zona è una delle più colpite dal maltempo (che si è abbattuto in tutta l'Isola). A lungo sospeso il traffico ferroviario fra Lercara Bassa e Castronovo di Sicilia (linea Palermo-Agrigento) per l’allagamento dei binari dovuto alle intense piogge che stanno interessando la zona. Attivato il servizio sostitutivo con autobus fra Agrigento, Roccapalumba e Palermo. Sul posto i tecnici di Rete ferroviaria italiana per ripristinare la piena potenzialità dell’infrastruttura ferroviaria. 

Piogge torrenziali in tutto il Palermitano. Nel capoluogo ieri pomeriggio sono state decine le richieste d'intervento giunte al centralino dei vigili del fuoco. Molti automobilisti sono rimasti intrappolati nelle loro vetture in diverse zone della città. A Balestrate ha ceduto un tratto del belvedere e i massi sono finiti sui binari sottostanti, causando l'interruzione del collegamento ferroviario.

Difficoltà anche in mare. Siremar - attraverso una nota - questa mattina ha informato che la motonave ''Antonello da Messina'' a "causa dell'ulteriore aggravarsi delle condizioni metereologiche" non ha effettuato la corsa prevista per le 9 sulla rotta Palermo-Ustica per inoperabilità degli scali dell'isola.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in moto, morto cuoco palermitano di 36 anni a Padova

  • Polizzi Generosa, netturbino morto folgorato: colpito da un fulmine mentre lavorava

  • Più di 7 milioni di euro di immobili all'asta, come aggiudicarsi le 36 case in viale del Fante

  • E' morto il fratello di Franco Franchi: per più di 30 anni gestì il bar di via Cavour

  • Un'intera strada rubava la luce: scoperti 8 mila metri quadri di costruzioni abusive a Carini

  • Ex imprenditore trovato morto in casa, giallo a Terrasini: indagano i carabinieri

Torna su
PalermoToday è in caricamento