Maltempo e allagamenti in città, autobus sprofonda in una buca

Le ruote del lato sinistro sono finite sotto il livello dell'asfalto e così un mezzo della linea 628 è rimasto bloccato a Tommaso Natale. Automobilisti impantanati in via Ugo La Malfa. Disagi anche a Mondello e nella zona del Policlinico

L'autobus Amat bloccato a Tommaso Natale - foto Giorgio Di Benedetto

Cede l’asfalto e l’autobus sprofonda in una “trincea”. E’ accaduto ieri sera a Tommaso Natale, intorno alle ore 20, quando un mezzo della linea 628 è rimasto bloccato con due ruote al di sotto del livello della strada. “" lavori sono stati fatti proprio ieri mattina. Giudicate voi", dichiara un residente. Sul bus c’erano circa dieci passeggeri, poi trasferiti su un altro mezzo. Nessuno di loro ha riportato conseguenze fisiche dopo l’incidente.

Ad attendere fino a notte inoltrata l’intervento dei tecnici per sbloccare l’autobus sono rimasti il conducente e un responsabile dell’Amat. Altri residenti appaiono infastiditi per quanto accaduto: "Aspettavamo che succedesse, è vergognosa la situazione di questa strada". Sembrerebbe infatti che il materiale riversato nella "buca", lunga un centinaio di metri, non sia stato battuto a sufficienza.

TEMPESTA DI FULMINI SU PALERMO/VIDEO

L’insolita pioggia che ha colpito la città dal tardo pomeriggio di ieri e fino a notte ha creato altri disagi. In diverse zone sono stati registrati allagamenti e i vigili del fuoco sono dovuti intervenire per liberare alcuni automobilisti rimasti impantanati in via Ugo La Malfa e nel sottopasso che conduce verso la Palermo-Mazara. Situazione simile a quella di Mondello e Partanna. Strade trasformate in fiumi in piena nella zona dell’ospedale Policlinico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa da Campofiorito, vede disegno della figlia in tv e dà sue notizie: "Sto bene"

  • Maltempo in arrivo, attesi venti di burrasca e forti temporali: scatta l'allerta meteo arancione

  • L'agguato con la pistola e la rapina in mezzo al traffico, arrestato diciassettenne

  • Incassa il reddito di cittadinanza ma lavora (in nero) in un panificio, denunciato

  • "Tutte cose levate hai, pezza di tro...": le intercettazioni nella casa di cura delle violenze

  • Doppio pestaggio nella notte, in due picchiano le vittime mentre un terzo filma col cellulare

Torna su
PalermoToday è in caricamento