rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca Carini

Maiale preso a calci a Carini, il Partito Animalista presenta denuncia in Procura

Patrick Battipaglia, dirigente regionale: "Ci costituiremo parte civile nell’eventuale processo contro i responsabili. Vogliamo giustizia e, soprattutto che si ponga fine a questo clima di violenze contro animali indifesi"

Il Partito Animalista interviene sulla vicenda del maiale preso a calci nel centralissimo corso Italia di Carini e fa sapere di avere presentato denuncia. "Il filmato che immortalava i maltrattamenti nei confronti del povero animale è diventato virale sui social scatenando l’ira e l’indignazione di tanti - scrivono in una nota -. L’animale vagava spaesato per le vie di Carini e i responsabili del maltrattamento hanno approfittato della situazione per girare un video su Tik Tok. Un fatto particolarmente grave che viola la legge 20 luglio 2004, numero 189 che prevede anche la reclusione per chi uccide o maltratta gli animali. Sul caso è intervenuto il Partito Animalista Italiano che ha fatto una denuncia contro i responsabili di questa vile azione".

"Quello che è successo a Carini ci lascia senza parole e ci fa capire quanta cattiveria c’è ancora contro gli animali. Un gesto meschino che condanniamo fermamente – ha spiegato Patrick Battipaglia, dirigente regionale del Partito Animalista Italiano – Facciamo un appello alle forze dell’ordine affinché possano assicurare alla giustizia gli autori di questo gesto meschino. Come Partito Animalista Italiano abbiamo fatto denuncia in Procura e ci costituiremo parte civile nell’eventuale processo contro i responsabili. Vogliamo giustizia e, soprattutto - conclude il dirigente del Partito Animalista - che si ponga fine a questo clima di violenze contro animali indifesi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maiale preso a calci a Carini, il Partito Animalista presenta denuncia in Procura

PalermoToday è in caricamento