Cronaca Romagnolo / Via Macello

Pezzi di auto rubate, droga e luce gratis in un magazzino: un arresto 

I poliziotti hanno sorpreso all'interno dello stabile, in via del Macello, un sessantenne mentre faceva a pezzi una Citroen Picasso, rubata a fine settembre. All'interno del deposito c'erano anche 13 dosi di hashish già confezionate e un allaccio abusivo alla rete elettrica

Usava un magazzino, in via del Macello, allo Sperone, come base d'appoggio per spacciare e vendere pezzi di auto rubate. Giuseppe Beluto, 60enne palermitano, ieri è stato arrestato con l'accusa di riciclaggio, detenzione di sostanze stupefacenti e furto di energia elettrica. Il locale, infatti, era illuminato grazie ad un allaccio abusivo all'elettricità.

Dopo lunghe indagini, appostamenti e pedinamenti, i poliziotti, della sezione Investigativa del Commissariato Libertà, lo hanno sorpreso mentre faceva a pezzi una Citroen Picasso, rubata a fine settembre. Nel magazzino, inoltre, gli agenti hanno trovato 13 dosi di hashish già confezionate.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pezzi di auto rubate, droga e luce gratis in un magazzino: un arresto 

PalermoToday è in caricamento