Domenica, 13 Giugno 2021
Mafia

Provenzano peggiora, il Tribunale valuta la sospensione della pena

Nel certificato medico redatto dal responsabile della Medicina 5 dell'ospedale San Paolo di Milano si parla di "stato clinico del paziente gravemente deteriorato" e di "incompatibilità con il sistema carcerario"

I magistrati stanno valutando una possibile scarcerazione del boss Bernardo Provenzano. Nel certificato medico redatto dal responsabile della Medicina 5 dell'ospedale San Paolo di Milano si parla di "stato clinico del paziente gravemente deteriorato e in progressivo peggioramento", di "stato cognitivo irrimediabilmente compromesso" e di "incompatibilità con il sistema carcerario".

A questo punto la palla passa a due periti milanesi che dovranno pronunciarsi entro il 3 ottobre, data in cui le parti discuteranno, con l'ausilio di un criminologo. Il capomafia è detenuto a Opera: le sue condizioni di salute potrebbero portare a una clamorosa sospensione della pena.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Provenzano peggiora, il Tribunale valuta la sospensione della pena

PalermoToday è in caricamento