Nuove accuse contro Riina junior: "Frequentazioni sospette"

La Dda veneta ha pizzicato il terzogenito del capo dei capi - in libertà vigilata a Padova - in incontri con pregiudicati: adesso rischia misure semidetentive. Con la morte del padre potrebbe diventare un punto di riferimento per i mafiosi

"Salvo Riina continua ad avere atteggiamenti e frequentazioni più che sospetti". Per questo motivo il figlio del capo dei capi - autorizzato a vedere il padre morto a Parme e a partecipare al funerale a Corleone - deve tornare subito a Padova, dove vive dal 2011. Come riporta il Giornale di Sicilia nei prossimi giorni il tribunale di sorveglianza terrà un’udienza in cui dovrà decidere se aggravargli o meno la misura della libertà vigilata. Sulla base di informazioni arrivate dai colleghi di Palermo la Dda veneta ha pizzicato Salvo Riina in incontri con persone che non dovrebbe vedere e sarebbe tutt’altro che lontano dall’ambiente mafioso.

Summit con pregiudicati, emissari di altri individui sospetti, personaggi ritenuti a rischio, di origine siciliana. In questo momento il quarantenne è in libertà vigilata: adesso rischia misure semidetentive. Perché con la morte del padre, Riina junior potrebbe diventare un punto di riferimento per i mafiosi. 

Salvo Riina si è trasferito a Padova sei anni fa, città dove lavora in una comunità che aiuta le persone in difficoltà, in regime di sorveglianza speciale, dopo aver finito di scontare la condanna a otto anni per associazione mafiosa. Nel giugno scorso si era visto negare la richiesta di lasciare Padova per raggiungere il padre malato: "È ancora socialmente pericoloso", aveva dichiarato il tribunale di Sorveglianza. Segno che su di lui l'attenzione resta molto alta (e sulla base di un rapporto di polizia il timore era anche che il padre potesse utilizzare il figlio per comunicare con l'esterno). La pericolosità sociale sarebbe dunque ancora elevata ed è per questo è stata prorogata la libertà vigilata, che altrimenti sarebbe scaduta a metà ottobre. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Sottopassi di viale Regione chiusi, allagamenti e spiaggia "sparita": Palermo dopo una notte di maltempo

  • Coronavirus, ordinanza di Musumeci: in Sicilia negozi chiusi la domenica e nei festivi

  • "Caricate i posti o la Sicilia diventa zona rossa": bufera per l'audio del dirigente della Regione

  • Dal nuovo Riina al nipote di Michele Greco, boss ballano la techno: spot shock di Klaus Davi

  • Incidente al drive in della Fiera, malore dopo il tampone: marito e moglie con auto contro il muro

Torna su
PalermoToday è in caricamento