Sciuto al comando della Dia di Palermo: "Obiettivi? Prendere Messina Denaro"

Il colonnello dei carabinieri dal prossimo 10 settembre sarà a capo della Direzione investigativa antimafia. "La sua cattura sarà sicuramente un grande risultato per lo Stato e per l'ordinamento democratico"

Riccardo Sciuto

"Uno dei prossimi obiettivi sarà sicuramente quello di catturare il capo di Cosa nostra, Matteo Messina Denaro, le cui zone di interesse sembrano essere quelle di Palermo, Trapani e Agrigento. Faremo del nostro meglio: la sua cattura sarà sicuramente un grande risultato per lo Stato e per l'ordinamento democratico". A parlare è il colonnello dei carabinieri Riccardo Sciuto, che dal prossimo 10 settembre prenderà il comando del Centro operativo della Direzione investigativa antimafia di Palermo. L'ufficiale dei carabinieri, che proviene da Agrigento dove è stato a capo del Comando provinciale, ha parlato stamani nel corso della conferenza stampa di commiato.

"La forza intimidatrice – ha continuato l'ufficiale dei carabinieri - è fortemente scemata grazie al lavoro delle forze dell'ordine. Tutto questo andrà ad agevolare i cittadini nel trovare il coraggio di denunciare e di affiancare le forze di polizia. Soltanto una costante, continua e attenta riflessione su temi come la mafia può sollecitare le coscienze dei giovani a riflettere".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: scatta il coprifuoco dalle 23

  • Coronavirus, Musumeci gela tutti: "Prima o poi arriveremo alla chiusura totale"

  • Conte firma il nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata l'ordinanza di Musumeci

  • In strada contro il Dpcm: ai Quattro Canti scoppia la guerriglia

  • Covid, via libera dalla Regione al disegno di legge per la ripresa delle attività economiche

  • Arancine, panelle e blatte: chiusa rosticceria abusiva nel cuore di Boccadifalco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento