Mafia, processo ai boss di Porta Nuova e Bagheria: 4 condanne e un'assoluzione

Si tratta di un troncone del procedimento nato dall'operazione “Panta Rei” del dicembre 2015 in cui vennero coinvolte 45 persone fra arrestati e indagati. Trentacinque imputati, giudicati col rito abbreviato, sono già stati condannati nel 2017

Operazione Panta Rei

Altre quattro condanne e un'assoluzione. Si chiude così (in primo grado) il secondo troncone del processo nato dall'operazione "Panta Rei" condotta nel 2015 contro boss e gregari dei clan mafiosi dei mandamenti di Porta Nuova e Bagheria.  Il collegio della terza sezione del tribunale presieduto da Fabrizio La Cascia ha inflitto 13 anni e 6 mesi a Nicolò Testa, 12 anni di carcere a Girolamo Ciresi, 7 anni a Salvatore Lauricella e 5 anni a Franco Bertolino. Salvatore Martorana (difeso dall'avvocato Giuseppe Farina) è stato invece assolto da tutte le accuse.

I cinque vennero arrestati nel blitz del 2015 in cui vennero coinvolte 45 persone fra arrestati e indagati a piede libero. Trentacinque imputati hanno scelto il rito abbreviato e sono stati condannati nel settembre del 2017 dal gup Nicola Aiello a complessivi 268 anni di carcere.  La scelta di farsi processare con il rito ordinario ha separato il "cammino" dei cinque, per i quali la sentenza è arrivata ieri.

Con l'operazione "Panta Rei", i carabinieri sono riusciti a ricostruire la mappa del pizzo al Borgo Vecchio. Ogni mese bar, artigiani e negozi di abbigliamento dovevano versare una "rata", più la classica aggiunta per le "feste", a Natale e Pasqua. Ricostruiti anche gli assetti dei clan di Porta Nuova, Villabate e Bagheria. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Mah

Notizie di oggi

  • Sport

    Palermo, è tutto vero: società ceduta alla Arkus Network

  • Politica

    Appello di Orlando agli italiani: "Siate partigiani della Costituzione, Salvini pericolo per la democrazia"

  • Mafia

    I carabinieri svuotano le casse della mafia: nel mirino anche il boss di San Lorenzo

  • Cronaca

    "Paghi tu?", "No, tocca a te": tre palermitani litigano e devastano un bar, denunciati

I più letti della settimana

  • "La mafia è stata decapitata, Palermo non permetterebbe mai a Messina Denaro di fare il capo"

  • Picchiato mentre fa jogging in via Maqueda, Pasqua da dimenticare per un 44enne

  • Maltempo e vento a Pasquetta: alberi caduti in strada, scoperchiate verande e tettoie

  • Boxe, ragazzo di Ballarò vince al Madison Square Garden: "E' il re di New York"

  • Cala in lutto, stroncato da un infarto Giovanni il posteggiatore: "Era un uomo buono"

  • "Era ubriaco", Antonio Ingroia bloccato all'aeroporto di Parigi

Torna su
PalermoToday è in caricamento