rotate-mobile
Mafia Partinico

La faida mafiosa a Partinico e i 2 omicidi per vendetta: condanna definitiva per il pentito Macaluso

La Cassazione ha respinto il ricorso del collaboratore di giustizia che nel 2019 si era autoaccusato dell'eliminazione di Giuseppe Lo Baido e di Giuseppe Cusumano, risalenti al 2007 e al 2011. Dovrà scontare 10 anni di carcere, inflitti con il rito abbreviato

Diventa definitiva la condanna a 10 anni per il pentito Sergio Macaluso in relazione a due omicidi di mafia, quelli di Giuseppe Lo Baido e Giuseppe Cusumano, avvenuti a Partinico nel 2007 e nel 2011. Fu lo stesso collaboratore di giustizia, anni dopo, a svelare i retroscena dei delitti (che erano fino ad allora rimasti irrisolti) e anche a chiamare in causa i cognati ed un nipote.

La settima sezione della Cassazione, presieduta da Luigi Fabrizio Augusto Mancuso, ha respinto il ricorso di Macaluso, confermando quindi la sentenza emessa sia in primo che in secondo grado, tra il 2020 e l'anno scorso. Il pentito è stato processato con il rito abbreviato e ha ottenuto anche lo speciale sconto previsto per i collaboratori di giustizia.

A giugno scorso è stata invece emessa la sentenza di primo grado per i cognati del pentito, i fratelli Corrado e Domenico Spataro: il primo è stato condannato all'ergastolo soltanto per l'uccisione di Lo Baido, mentre entrambi sono stati assolti dall'omicidio di Cusumano.

Nel 2019, Macaluso decise di raccontare come maturò la decisione di eliminare Lo Baido il 13 luglio del 2007, quando aveva 36 anni, e Giuseppe Cusumano, il 2 settembre del 2011, che di anni ne aveva 34 e stava per sposarsi. Gli omicidi erano legati ad una lotta intestina alla famiglia mafiosa di Partinico e sarebbero stati commissionati per vendicare un altro delitto, quella di Maurizio Lo Iacono, avvenuto sempre a Partinico il 3 ottobre del 2005.

Anche un altro collaboratore di giustizia, Domenico Mammi, rese dichiarazioni sulle due uccisioni, ma soltanto quelle legate all'eliminazione di Lo Baido coincidevano con quelle di Macaluso.

(Nella foto allegata una delle vittime, Giuseppe Cusumano)

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La faida mafiosa a Partinico e i 2 omicidi per vendetta: condanna definitiva per il pentito Macaluso

PalermoToday è in caricamento