Lunedì, 14 Giugno 2021
Mafia Politeama / Via Francesco Crispi

Operazione New gate, sgominata la banda del porto: 21 arrestati

L'organizzazione mafiosa si è resa responsabile dei reati di sequestro, rapina e furto aggravato, ricettazione e traffico di prodotti contraffatti. In manette anche il fratello del boss di Borgo Vecchio, che controllava i carichi in transito

Il porto di Palermo

Furti, rapine, traffico di merce contraffatte. Sono ventuno le ordinanze di custodia cautelare che sta eseguendo la Guardia di finanza, nell'ambito dell'operazione denominata "New gate", sulla base di una richiesta della procura e del gip del tribunale di Palermo per il reato di associazione a delinquere. Nel mirino un'agguerrita organizzazione criminale responsabile di numerosi furti e rapine ai danni di furgoni e tir che transitavano dal porto palermitano. (I NOMI DEGLI ARRESTATI)

I RETROSCENA: ERANO IL TERRORE DEGLI AUTOTRASPORTATORI

Tra i malviventi c'è anche un pregiudicato per mafia, fratello del boss di Borgo Vecchio già detenuto in carcere. L'uomo, socio di un'azienda operante nel settore dei trasporti presso il porto di Palermo, monitorava per conto dell'organizzazione il flusso di veicoli commerciali, individuando i carichi più interessanti da depredare fra partenze ed arrivi. Fra i reati contestati ci sono il sequestro di persona a scopo di rapina, rapina aggravata, furto aggravato, ricettazione e traffico di prodotti contraffatti. (GUARDA IL VIDEO)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione New gate, sgominata la banda del porto: 21 arrestati

PalermoToday è in caricamento