Venerdì, 30 Luglio 2021
Mafia

Centri scommesse a braccetto con la mafia, i nomi dei 31 arrestati

In quattordici sono finiti in carcere, per sei persone sono scattati invece i domiciliari: tra gli arrestati anche svariati consulenti e professionisti

L'operazione ha un nome eloquente: Game Over. I centri scommesse viaggiavano a braccetto con la mafia. Il maxi blitz messo a segno all'alba di oggi dalla polizia ha consentito di sgominare un'organizzazione in grado di generare profitti esorbitanti. Sono state in tutto 31 le misure cautelari eseguite stamattina. In 16 sono finiti in carcere. Nel mirino della polizia anche diversi consulenti e professionisti.

Blitz antimafia, in carcere il re delle scommesse

"Per Brancaccio 100 mila euro li escono": le intercettazioni | VIDEO

''Costruiamo il Lidl e ci sarà l'inferno'': i retroscena

Operazione Game over, notte di perquisizioni | VIDEO

L'uscita degli arrestati dalla Questura | VIDEO

I nomi degli arrestati

In carcere

Benedetto Antonio Bacchi, nato a Palermo, 46 anni
Salvatore Cusumano, nato a Montelepre, 59 anni
Michele De Vivo, nato a Ottaviano, 52 anni
Antonino Pizzo, nato a Partinico, 48 anni
Maurizio Primavera, nato a Palermo, 42 anni
Giampiero Rappa, nato a Palermo, 50 anni
Francesco Nania, nato a Palermo, 49 anni
Giovanni Nicoletti, nato a Palermo, 68 anni
Gerardo Antonio Orvieto Guagliardo
Fabio Lo Iacono, nato a Partinico, 32 anni
Antonio Vincenzo Lo Piccolo, nato a Carini, 57 anni (detenuto); 
Antonio Lo Baido nato a Palermo, 40 anni
Giuseppe Alessandro Lo Bianco, nato a Partinico, 51 anni
FrancescoLo Iacono, nato a Partinico, 38 anni (detenuto);
Sebastiano Vinciguerra, nato a Palermo, 58 anni
Benedetto Sgroi, nato a Palermo, 43 anni

Ai domiciliari

Alessandro Bronzuoli, nato a Firenze, 41 anni
Marco Corso, nato a Partinico, 32 anni
Vincenzo Corso, nato a Palermo, 38 anni
Antonio Grigoli, nato a Borgetto, 50 anni 
Devis Zangara, nato a Torino, 46 anni
Alfredo Cannone, nato a Partinico, 58 anni

Divieto di dimora

Francesco Lo Iacono, nato a Palermo, 42 anni
Giuseppe Marchese, nato a Partinico, 50 anni
Francesco Paolo Pace, nato a Palermo, 45 anni
Francesco Regina, nato a Partinico, 49 anni
Stefano Tognetti, nato a Partinico, 31 anni
Antonio Zichitella, nato a Marsala, 43 anni

Presentazione alla polizia giudiziaria

Giuseppe Gambino,  nato a Palermo, 38 anni
Marco Cannatella, nato a Partinico, 54 anni

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centri scommesse a braccetto con la mafia, i nomi dei 31 arrestati

PalermoToday è in caricamento