Mafia

Mafia, Orlando sugli arresti alla Noce: "Trovare il coraggio per non essere succubi o complici"

Il sindaco ha commentato così gli 11 arresti messi a segno dalla polizia nell'ambito della operazione "Settimo quartiere"

"L'indagine che oggi ha portato a diversi arresti di boss e gregari di Cosa nostra nel quartiere Noce dimostra che non esistono e non possono esistere sacche di impunità". A parlare è Leoluca Orlando, che ha commentato così gli 11 arresti messi a segno oggi dalla polizia nell'ambito della operazione "Settimo quartiere".

"Il lavoro degli inquirenti, cui va sempre il nostro più sentito ringraziamento per la meticolosità e l'impegno, ha mostrato che nonostante il forte condizionamento esercitato sul quartiere, alla fine a prevalere è la giustizia - dice Orlando -. Certamente, resta un profondo lavoro da compiere perché tutti trovino il coraggio per non essere succubi o peggio ancora complici, ma gli arresti di oggi indicano chiaramente che i mafiosi sono sempre, prima o poi, chiamati a rispondere dei propri atti e delle proprie violenze".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mafia, Orlando sugli arresti alla Noce: "Trovare il coraggio per non essere succubi o complici"

PalermoToday è in caricamento