Mafia, sì al 41 bis per Leandro Greco: scatta il carcere duro per il nipote del "Papa"

L'erede di Michele Greco era diventato, nonostante la giovane età, capomafia di Ciaculli. A gennaio l'arresto grazie alle dichiarazioni del collaboratore di giustizia Filippo Bisconti

Leandro Comune

Negli anni Ottanta "Il Papa" Michele Greco dettava legge tra le cosche mafiose. In epoca recente a ereditare il suo "carisma" era stato il nipote Leandro, diventato a soli 23 anni dominus della zona di Ciaculli. Leandro Greco è però stato arrestato a gennaio nel corso di un blitz antimafia di polizia e carabinieri e adesso è sottoposto al 41 bis, il regime del carcere duro.

Boss si pente, terremoto nella mafia palermitana: arrestati il nipote del "Papa" e il figlio di Lo Piccolo

L'applicazione del provvedimento, riporta Live Sicilia, è stata firmata dal ministro della giustizia Alfonso Bonafede. Greco si è imposto a dispetto della giovane età ed era arrivato al vertice di uno dei mandamenti storici della città. Nel giorno dell'arresto i procuratore aggiunto Salvatore De Luca aveva sottolineato come Greco avesse "la mentalità di un vecchio nel corpo di un giovane, come dice anche il collaboratore Francesco Colletti".

Greco, il piccolo "Papa" diventato capo a 23 anni: "Giovane con la testa da vecchio" | Video

Potrebbe interessarti

  • Pesciolini d'argento, piccoli ma così fastidiosi: come eliminarli dalle case palermitane

  • Al sole sì ma con il filtro giusto, cosa non deve (mai) contenere una crema solare

I più letti della settimana

  • Incidente in corso dei Mille, scontro fra un'auto e uno scooter: morto un giovane

  • Lo Stato vende 30 immobili in Sicilia, quattro le occasioni a Palermo e provincia  

  • Papireto, tenta suicidio ma si schianta al piano di sotto: ferita una donna

  • Travolto e ucciso in bici il pm che fece condannare Totò Riina e lottò contro i corleonesi

  • Auchan, ruba 63 barattoli di pesto di pistacchio: arrestato

  • Via Roma, mostra il dito medio alla polizia: arrestato dopo un parapiglia

Torna su
PalermoToday è in caricamento