"La mafia è stata decapitata, Palermo non permetterebbe mai a Messina Denaro di fare il capo"

Le rivelazioni del pentito Gaspare Mutolo: "Cosa nostra palermitana non si assoggetterà mai alle altre province, Nino Rotolo ha la testa più dura di Riina"

L'identikit di Matteo Messina Denaro

"La mafia è stata completamente decapitata, i capi storici sono stati presi tutti, molti sono morti. E Matteo Messina Denaro è un capo solo nel trapanese. I palermitani non gli permetterebbero mai di guidare Cosa nostra". A sostenerlo - nel corso di un'intervista rilasciata all'Adnkronos - è il pentito Gaspare Mutolo, ex braccio destro di Totò Riina. Fu l’autista del Capo dei capi e uno dei suoi killer più spietati prima di iniziare a collaborare con la giustizia. Una decisione presa quando la mafia iniziò ad uccidere le donne.

L'ex uomo d'onore ha cambiato idea rispetto a qualche pensava qualche anno fa. Nel 2013, nel libro 'La Mafia non lascia tempo', scritto con Anna Vinci, aveva ipotizzato il rischio di una guerra di mafia, "una stagione più violenta di quella del ’92-93”. Così però non è stato. Il motivo? Secondo Mutolo "Cosa nostra ha eseguito alla lettera quello che ha detto Bernardo Provenzano e ha capito che la violenza non paga". Gli arresti degli ultimi anni hanno fatto il resto: "La mafia è stata completamente decapitata".

Il pentito parla anche dell'arresto, avvenuto nei mesi scorsi, dell'erede di Riina Settimo Mineo che definisce "un personaggio importante" e di Nino Rotolo, altro boss arrestato più di 10 anni fa: "Ha la testa più dura di Riina". E sulla 'vecchia' mafia dice: "Io avevo più fiducia nei Lo Piccolo che nei Greco di Ciaculli. Greco era una persona ricca, internamente era un vigliacco. Era il più traditore di tutti".

L'ex braccio destro di Riina è un fiume in piena: "Borsellino - dice - fu ucciso perché era un impedimento alla famosa trattativa tra Stato e mafia che stava nascendo". Al contrario di quanto sostenuto da Tommaso Buscetta. L’incontro tra Mutolo e Falcone e Borsellino fu fondamentale per dare il via al suo pentimento che ha poi portato molti altri mafiosi a collaborare con la giustizia: "Avevo una grande ammirazione per Falcone, lui - continua Mutolo - bersagliava i mafiosi e io lo ammiravo". Il 23 maggio sbarcherà al cinema il film 'Il Traditore' di Marco Bellocchio che racconta la vita del pentito di mafia più famoso, Tommaso Buscetta: "Sono molto curioso di vedere il film sul mio amico, un uomo molto carismatico e intelligente".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (15)

  • Avatar anonimo di Calogero
    Calogero

    Messina denaro Matteo  comanda tutta la Sicilia e oltre i calabresi lho ascoltano i napoletani i pugliesi i basilischi tutti non ci sono omicidi di organi di stato per volere suo se Matteo dice non si tocca non si tocca è un messina denaro di rango  superiore a riina.  mutolo solo cosa persa eeeee'  nuddu ammiscatu cu nenti ... e i giudici sono stati ammazzati lui non li ha salvati.

  • Un topo di fogna!! Il motivo che ancora non si trova !!

  • Che faccia di m... !!!

  • Sembra un orango-tango.

  • I proverbi sono tutti esatti ,L’erba tinta un sicca mai

  • Un assassino.. Un killer... E adesso rilascia interviste.. Mentre prima baciava la dolce manina di Riina... In Italia anche questo è permesso... È La dimostrazione che criminali è una scelta di vita... E pentirsi una soluzione per non pagare realmente il prezzo alla giustizia......

  • Ma non sprecate tempo nel dare ascolto ad un elemento del genere.

  • che si faccia il pittore Mutolo tutti leggiamo i giornali.

  • Avatar anonimo di Senzapaura
    Senzapaura

    Proprio così l'occhi di babbuini aaaa.

  • Avatar anonimo di Senzapaura
    Senzapaura

    El marcextuttodemente sa tutto di tutti. Lo chiamavano el sapientone dei....

  • Avatar anonimo di Senzapaura
    Senzapaura

    Tuttoneuroni ma che fondamenti di carne oppure pesce. Proprio te ne intendi di friiri e darrustiri. Sei proprio un....

  • Ma che aspettano a prendere quest'ultimo sedicente re dei vigliacchi senza onore nè dignità, feccia dell'umanità !!!

  • Avatar anonimo di Senzapaura
    Senzapaura

    Esattamente.

  • Non vedo che valore possano avere i giudizi di Mutolo sull'attuale stato di salute della mafia. Ormai da decenni non fa più parte della organizzazione e non ne conosce le dinamiche. Le notizie sui giornali possono leggerle tutti...ma non garantiscono certo una conoscenza da "insider".

  • secondo me la mafia non è decapitata,ma un altra generazione si.la nuova mafia/delinquenza la possiamo definire.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Far west in corso Finocchiaro Aprile con auto in tripla fila: valanghe di multe e sequestri

  • Cronaca

    Pallavicino, corriere assalito in strada: il giallo della Panda abbandonata

  • Cronaca

    "Guarda quel nonnetto con la Multipla": vigili scoprono tassista abusivo

  • Cronaca

    Viale Strasburgo, fiamme in cucina: incendio al ristorante Gustoso

I più letti della settimana

  • Ha il reddito di cittadinanza ma viene sorpreso a Sferracavallo mentre lavora in nero

  • La droga "calabrese" venduta a Palermo, i nomi degli arrestati

  • Fiumi di droga da Calabria e Campania: smantellata banda, 19 arresti

  • Incidenti finti, lacrime vere: "Mattoni per rompermi il braccio, piangevo ma non si fermavano"

  • La coca sul camper e il maxi giro d'affari: "Che sono 300 chili di fumo? Un pelo di m..."

  • Circoscrizioni a Palermo, gli indirizzi e i recapiti delle otto zone della città

Torna su
PalermoToday è in caricamento