rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Mafia

Miccoli si costituisce nel carcere di Rovigo: "Sono deluso e sto pagando per qualcosa che non ho fatto"

L'ex capitano del Palermo si è presentato intorno alle 15 nel penitenziario veneto. Una scelta per "stare lontano da tutti". Dovrà scontare 3 anni e mezzo per estorsione aggravata dal metodo mafioso

"Voglio stare lontano da tutti, sono deluso e amareggiato perché sto pagando per qualcosa che non ho fatto". Sono queste le parole che Fabrizio Miccoli, l'ex capitano del Palermo condannato ieri in via definitiva a tre anni e mezzo per estorsione aggravata dal metodo mafioso, ha detto ad uno dei suoi avvocati, Antonio Savoia (del Foro di Lecce) prima di costituirsi, intorno alle 15, nel carcere di Rovigo.

Il calciatore, proprio per via dell'aggravante, non può scontare la pena con misure alternative alla detenzione in cella. Il mese scorso la stessa sorte era toccata a Mauro Lauricella, figlio del boss della Kalsa Antonino "u scintilluni", che è stato condannato invece a sette anni con l'ordinario. Per i giudici Miccoli commissionò all'amico il recupero di 12 mila euro dall'ex titolare della discoteca "Paparazzi" di Isola delle Femmine, Andrea Graffagnini, tra il 2010 ed il 2011.

"La notizia della costituzione nel carcere di Rovigo - spiega l'avvocato Savoia - è uscita su alcuni giornali prima ancora che Miccoli si presentasse nel penitenziario e che gli fosse notificato l'ordine di esecuzione da parte della Procura di Palermo".

Il legale, che assiste il calciatore con il collega Franco Coppi, spiega che "Miccoli ha preferito andare a Rovigo perché ritiene che lì nessuno lo conosca. Un modo per stare lontano da tutti. Ha appreso la notizia della condanna definitiva con molta amarezza e delusione, è convinto che sta pagando per qualcosa che non ha fatto. Per certi comportamenti (leggi le intercettazioni in cui l'ex capitano rosanero definiva il giudice Giovanni Falcone un "fango", ndr) che non per aver realmente commesso un reato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Miccoli si costituisce nel carcere di Rovigo: "Sono deluso e sto pagando per qualcosa che non ho fatto"

PalermoToday è in caricamento