Lunedì, 14 Giugno 2021
Mafia

Mafia, torna in Sicilia il boss Palazzolo: estradizione autorizzata

Il 65enne originario di Terrasini rivedrà l'isola dopo oltre 30 anni. Fu arrestato a Bankok con l'accusa di riciclaggio di denaro sporco. Ha vissuto anche in Sudafrica, dove era conosciuto come "Von Palace", commerciante di diamanti

Sì all'estradizione del boss Roberto Palazzolo

Il boss Vito Roberto Palazzo tornerà in territorio italiano. Dopo quasi due anni dal suo arresto in Thailandia e la detenzione in carcere, il 65enne originario di Terrasini sarà estradato. La notizia è stata confermata dal procuratore Leonardo Agueci, firmatario dell'istanza presentata alle autorità giudiziarie asiatiche.

Palazzolo da tempo risiedeva nel Sud Africa, dove si era fatto conoscere sotto il nome di Roberto "Von Palace", divenendo un commerciante di diamanti. "E' stata una procedura molto lunga - ha spiegato il procuratore Agueci - in quanto si tratta di uno Stato che non fa parte dell'area Schengen". Palazzo fu arrestato a Bankok con l'accusa di aver riciclato denaro sporco. Le autorità locali concessero a dicembre 2012 l'estradizione, alla quale il boss si oppose facendo ricorso a marzo.

"Von Palace" tornerà in Sicilia dopo più di 30 anni. I giudici svizzeri lo condannarono a cinque anni e sei mesi nell'ambito dell'inchiesta "Pizza connection", che fece luce su un ingente traffico di droga e riciclaggio di narcodollari. Palazzolo riuscì a trovare rifugio in Sudafrica grazie ad una nuova identità: Stelio Domenico Frapolli.

Fu arrestato ed estradato in Svizzera e dopo aver scontato la sua pena torno in Sudafrica dove, nel 1994, ottenne la cittadinanza. Baldassarre Lauria, avvocato del boss, si era opposto all'estradizione "già assolto dal reato di associazione mafiosa nel '92 dal tribunale di Roma".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mafia, torna in Sicilia il boss Palazzolo: estradizione autorizzata

PalermoToday è in caricamento