Mafia e scommesse, dissequestrato il bar Accardi di via Basile: "Non è dei boss"

La decisione è del tribunale del riesame, dopo il blitz "All In" della guardia di finanza. Tolti i sigilli anche a un centro scommesse di piazza Ballarò. I giudici hanno pure annullato le ordinanze di custodia cautelare per il mafioso Salvatore Sorrentino, che resta però in carcere, e per Antonino Maniscalco

Il bar Accardi di via Ernesto Basile

Annullate le ordinanze di custodia cautelare emesse a carico del mafioso Salvatore Sorrentino e di Antonino Maniscalco, arrestati l'8 giugno scorso nell'ambito dell'inchiesta "All in" della guardia di finanza, e dissequestrati anche il bar Accardi e due centri scommesse, in via Basile e in piazza Ballarò. Le decisioni sono state prese dal tribunale del riesame.

Sorrentino non lascia il carcere, dove è detenuto in relazione all'inchiesta "Cupola 2.0", quella con la quale a dicembre del 2018 i carabinieri avevano sventato il tentativo dei boss di ricostituire la Commissione provinciale di Cosa nostra. Maniscalco invece torna libero. I due indagati sono difesi dall'avvocato Michele Giovinco.

I locali dissequestrati sono invece il bar Accardi, di via Ernesto Basile, e il centro scommesse di Antonio Massaro, in piazza Ballarò. Secondo la ricostruzione della Procura, le due attività sarebbero state in realtà riconducibili a Sorrentino e Maniscalco ed intestate a prestanome. Fabrizio Accardi, difeso dall'avvocato Enrico Tignini, ha però documentato come avrebbe acquistato il locale nel 2018, anche grazie a un mutuo. I giudici hanno stabilito che la proprietà sarebbe effettivamente sua, così come il centro scommesse di piazza Ballarò sarebbe di Massaro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm "spacca weekend" e spostamenti vietati: si cambia colore tra sabato e domenica?

  • Coronavirus, ordinanza restrittiva di Musumeci: "Chiuse fino al 16 gennaio tutte le scuole"

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore: la Sicilia presto sarà "zona rossa"

  • Nuovo Dpcm: Governo conferma l'ipotesi dello stop all'asporto per i bar dopo le 18

  • Coronavirus, Musumeci chiede la zona rossa a Conte: "Altrimenti firmo io l'ordinanza"

  • Cervello, irrompe in un reparto Covid e (senza mascherina) urla ai medici: "Voglio vedere mio padre"

Torna su
PalermoToday è in caricamento