Mafia

Mafia, Riina peggiora in carcere: l'avvocato prepara un'iniziativa

Le condizioni di salute del boss corleonese preoccupano il suo legale difensore, Luca Cianferoni. A margine del processo sulla strage del rapido 904 ha detto di volere avanzare una richiesta per la quale, però, ha preferito mantenersi "sul vago"

Il boss corleonese Totò Riina (foto archivio)

Il capo dei capi sta male e il suo legale si prepara ad avanzare "una richiesta". Le condizioni del boss corleonese Totò Riina, detenuto nel carcere milanese Opera, peggiorano di giorno in giorno. A comunicarlo è stato il suo avvocato Luca Cianferoni: "Il mio assistito Totò Riina - si legge su Ansa.it - sta malissimo e a giorni faremo un'iniziativa per la sua salute".

Queste le parole di Cianferoni proferite a margine del processo sulla strage del rapido 904 aggiungendo solo che si tratterà di "una richiesta", mantenendosi però "sul vago". Poco prima delle polemiche sul tweet pubblicato da Sabina Guzzanti sul social network, in cui scrisse "Solidarietà a Riina e Bagarella", il boss corleonese era tornato "alla carica" contro Sonia Alfano. Parlando dell'ex presidente della Commissione antimafia del Parlamento europeo, Riina ha sostenuto di avere dei "cioccolatini" pronti per lei.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mafia, Riina peggiora in carcere: l'avvocato prepara un'iniziativa

PalermoToday è in caricamento